Consigli per pulire il forno con metodi naturali

da , il

    Consigli per pulire il forno con metodi naturali

    Si è soliti pulire il forno con i prodotti chimici ma perchè non provare i metodi naturali? A nostra insaputa i detersivi che utilizziamo sono spesso dannosi, capita infatti che le alte temperature scompongano le molecole residue, spesso difficili da eliminare anche con risciacqui accurati, facendole adagiare sulle pietanze infornate a discapito del loro sapore e della nostra salute. Il consiglio è di ricorrere ad un’ alternativa migliore, ovverosia ai metodi ecologici, ideali per rimuovere macchie e grasso senza incorrere in alcun tipo di “controindicazione”. Oltre ai prodotti ecologici che si trovano in commercio è possibile ricorrere anche a numerosi ingredienti naturali, efficaci quanto i prodotti chimici, assolutamente non nocivi alla salute e all’ambiente e decisamente più economici. I migliori per la pulizia del forno sono aceto, bicarbonato, limone e sale, il consiglio è di utilizzarli in molteplici combinazioni, a seconda della sporcizia che dobbiamo rimuovere.

    Pulire il forno con limone, acqua e sale

    Pulire il forno con ingredienti naturali garantisce ottimi risultati senza nuocere alla salute, all’ambiente e persino al vostro portafoglio. Il primo metodo che vi proponiamo consiste nell’utilizzare una densa crema a base di sale fino, ½ litro d’acqua e 250 gr di sale grosso. Lasciandola agire per una quindicina di minuti e rimuovendola poi con una spugna umida le macchie di bruciato scompariranno come d’incanto. Altro prodotto naturale molto utilizzato per pulire il forno di casa è il limone. Per eliminare qualsiasi traccia di sporcizia versate il succo di 2 limoni in una casseruola, infornate per una trentina di minuti a 250 gradi e lasciate raffreddare. Ora che lo sporco si è sciolto grazie ai vapori del limone procedete rimuovendo le incrostazioni con una pagliette imbevuta d’acqua tiepida e bicarbonato.

    Pulire il forno con bicarbonato e aceto

    Molto efficaci per la pulizia del forno la pasta di bicarbonato, ideale per eliminare le tracce di cibo e unto, e le soluzioni a base di aceto e acqua demineralizzata, perfette per disinfettare e rimuovere i cattivi odori. In questo caso è necessario scaldare il forno a 180 gradi, spruzzare la soluzione aggiungendo un po’ di sale grosso direttamente sulle incrostazioni, lasciar agire per una decina di minuti e detergere infine con una spugna ruvida. Ultimo metodo per pulire il forno senza fatica e nel rispetto dell’ambiente è l’aceto di mele, da utilizzare mescolato con acqua calda. La soluzione va infornata per 15 minuti, subito dopo si passa alla detersione con una spugna ruvida.