Coprispalla a uncinetto: tanti modelli da copiare [FOTO]

da , il

    Coprispalla a uncinetto, un must have irrinunciabile per la stagione autunno/inverno. Che sia elegante o sportivo, in lana o in cotone, il coprispalla lavorato con la tecnica dell’uncinetto è un accessorio di tendenza particolarmente versatile e di tendenza. E realizzarlo non è poi così difficile purché abbiate un minimo di esperienza con l’uncinetto. Ma niente paura, sono tanti i modelli da copiare, adatti ad essere lavorati anche da mani poco esperte.

    Coprispalla semplice

    Procuratevi un uncinetto e della lana del colore preferito, avviate 70 catenelle lavorando a maglia bassa i primi 5 giri. Chiudete per 30 cm le parti esterne del coprispalle per poter infilare le braccia e impreziosite la zona centrale della parte posteriore con qualche nastrino di velluto. Volendo, potreste aggiungere qualche romantico pon-pon alle estremità delle maniche.

    GUARDA GLI SCHEMI DEI COPRISPALLE AI FERRI

    Coprispalla in lana

    Con un uncinetto n.9, ferri n.9 e 15 e 200 gr di filato Jaco potrete creare un morbidissimo coprispalla in lana. Avviate 26 maglie con i ferri n.9 e lavorate per 6 ferri a punto coste 1/1 fino al sesto ferro. Quindi con i ferri n.9 lavorate a maglia legaccio, aumentando e distribuendo nel corso del ferro 6 maglie. Proseguite un ferro a maglia legaccio ma con i ferri n.15 e continuate il lavoro a maglia legaccio con i ferri n.15 per 54 ferri. Giunti al 55° ferro diminuite di 6 maglie con i ferri n.9 e lavorate per altri 6 giri a punto coste 1/1. Intrecciate le maglie fino ad ottenere un telo rettangolare che andrà piegato in due sul lato corto mentre il polsino andrà cucito. Rifinite l’apertura con due maglie basse.

    Coprispalle per esperte

    Per realizzare il seguente coprispalle andremo ad utilizzare il cosiddetto punto a onda, che richiede una certa familiarità con l’uncinetto. Procuratevi un uncinetto n.3 e un filato grosso, quindi avviate 84 maglie e lavorate con punto onda per 42 giri così da creare la prima manica. Giunte al 43° giro, lavorate 60 m eseguendo una diminuzione di 24 m e terminando il giro in corrispondenza del ventaglio rovesciato. Lavorate il giro di ritorno e al giro successivo (il 45°) diminuite di altre 12 maglie in corrispondenza del ventaglio, ottenendo l’apertura sul davanti. Lavorate altri 15 giri e alla fine del 16° giro eseguite 12 catenelle. Fate il giro di ritorno con il punto onda sulle catenelle volanti e proseguendo sul resto delle maglie. Alla fine del giro successivo aumentate di altre 24 catenelle e fate il giro di ritorno lavorando normalmente il punto sulle catenelle volanti. Lavorate altri 42 giri per concludere la seconda manica.

    SCOPRI COME FARE UNO SCIALLE ALL’UNCINETTO