Cottura sottovuoto: ecco l’elettrodomestico per realizzarla a casa

da , il

    Cottura sottovuoto: ecco l’elettrodomestico per realizzarla a casa

    La cottura sottovuoto è molto utilizzata nella cucine di gourmet, quindi a livello professionale e consiste nell’utilizzo di basse temperature e di un sacchetto che di plastica nel quale il cibo viene aspirato dall’aria e poi immerso in acqua, a temperatura costante. La cottura sottovuoto è molto lenta e può richiedere ore o addirittura giorni. Per questo motivo in casa non viene praticata, a causa della mole di lavoro che richiede. Adesso, però, chi ha qualche soldo da spendere, e ama sperimentare in cucina, può investirlo in un nuovo elettrodomestico, Nomiku, che appunto permette una cottura sottovuoto anche in ambito domestico.

    Nomiku è un dispositivo di piccole dimensioni e dalle fattezze di un frullatore; la sua compattezza ed utilità, però, presentano un costo non trascurabile, pari a circa 330 euro (a cui va aggiunto il dispendio energetico di tutte le ore in cui verrà tenuto in funzione: insomma, salutare sì, ma non proprio Energy-efficient).

    Ma come funziona? È molto semplice: Nomiku è dotata di un display sul quale si imposta una temperatura, che viene poi mantenuta costante per tutto il tempo della cottura.

    È molto versatile, per cui si può applicare a diversi tipi di pentole. Il suo scopo è quello di mantenere fissa la temperatura, permettendo una cottura estremamente omogenea e salutare.

    Per quanto riguarda le date di uscita, Nomiku potrebbe trovarsi sotto molti alberi di Natale negli Stati Uniti, mentre per gli altri paesi l’immissione nel mercato non avverrà prima di marzo 2013.

    Grazie a Nomiku, molte più persone avranno la possibilità di sperimentare in casa la tanto chiacchierata cucina sottovuoto.