Creare un giardino in terrazza: nuova tendenza in Italia

da , il

    Creare un giardino in terrazza: nuova tendenza in Italia

    Avete mai pensato di creare un giardino in terrazza? Se la risposta è , sappiate che anche voi siete state risucchiate da questa nuova tendenza, che si sta diffondendo a macchia d’olio in Italia, soprattutto al Nord con Milano in testa.

    Quella di creare un giardino in terrazza è una moda che, come tante altre, abbiamo esportato dagli Stati Uniti, dove una quindicina di anni fa sono iniziati a spuntare come funghi i cosiddetti roof garden, sui tetti di New York.

    Anche se in Italia, a Lucca per l’esattezza, abbiamo da secoli un esempio illustre di giardino pensile su una torre medievale, la torre Guinigi. Sulla cima della torre si trova un giardino, costituito da un cassone murato riempito di terra, nel quale sono state messe a dimora sette piante di leccio. Non si conosce esattamente l’anno dell’impianto, ma in alcune immagini risalenti al XV secolo il giardino era già presente, quindi si deduce che l’impianto sia molto antico.

    Attualmente la tendenza di creare un giardino in terrazza non si è diffusa unicamente nelle abitazioni private, ma anche in edifici pubblici come le scuole e aziendali, sempre più preoccupati di dare un’immagine di sé attenta e sensibile ai problemi ambientali. Oltre ad avere un indubbio impatto ecologico, creare un giardino in terrazza contribuisce a rendere più umana la città, sgravandola, almeno in parte, del grigiore che la caratterizza, inoltre la presenza di alberi e piante sui palazzi regala agli ambienti una frescura insolita, che solleva dall’incombenza di dovere accendere i condizionatori (con conseguente risparmio energetico).

    Purtroppo per creare un giardino in terrazza devono sussistere determinati requisiti: la terrazza stessa deve possedere determinate caratteristiche strutturali come un peso in grado di reggere l’impianto e una pendenza che consenta lo scolo delle acque così che non si infiltrino negli edifici. Non è escluso che a seconda di dove si voglia effettuare l’impianto, sia necessario farsi rilasciare una sorta di permesso da parte del Comune o dalla Sovrintendenza alle Belle Arti, qualora sussistano specifici vincoli ambientali. Ad ogni modo se vi interessa creare un giardino in terrazza, vale sempre la pena di documentari sulle possibilità e i limiti di poterlo fare.