Crema chiboust: la ricetta base per la torta Saint-Honoré

da , il

    Crema chiboust: la ricetta base per la torta Saint-Honoré

    Meno famosa delle più celebri cucine crema pasticcera e crema chantilly, la crema chiboust è la ricetta che un tempo veniva impiegata per la realizzazione della torta Saint-Honoré, i beninformati sostengono che in Francia si prepari ancora così, cioè seguendo la vecchia tradizione ideata due secoli fa da Monsieur Chiboust.

    La crema chiboust è il risultato dell’unione della crema pasticcera e della meringa con aggiunta di gelatina. E’ ideale per guarnire crostate o torte o semplicemente potete gustarla come dolce al cucchiaio.

    Tutto quello che vi occorrerà per prepararla sono: 2 uova, 250 grammi di latte, 150 grammi di zucchero, 25 grammi di farina, 2 fogli di gelatina, 2 cucchiai di rum (se siete astemi in alternativa potete usare la scorza di limone o altri aromi a piacere). Vediamo, dunque, di procedere nella preparazione.

    Mettete a bagno in acqua fredda la gelatina e preparate la meringa separando i tuorli dagli albumi. Versate in un pentolino la maggior parte dello zucchero (120 grammi almeno) con 2 cucchiai di acqua. Otterrete uno sciroppo che andrà versato a filo sugli albumi montati a neve dopo di che continuate a battere finché avrete ottenuto una meringa soda e lucida.

    Per la crema pasticcera: sbattete i tuorli con lo zucchero rimasto e a questi aggiungete la farina. Nel solito pentolino fate bollire il latte e versatevi il composto di uova, abbassando poi la fiamma e mescolando rapidamente. La crema si addenserà in un paio di minuti. A questo punto vi consiglio di versarla in un recipiente di vetro. Strizzate la gelatina, fatela sciogliere dopo di che aggiungetela al composto ottenuto. Lasciate raffreddare, aromatizzate la crema pasticcera con il rum o altri aromi a vostra scelta e unite la meringa amalgamando con estrema delicatezza.

    Foto di Le foto di Grimmo