Depuratori acqua, filtri domestici per l’acqua potabile

da , il

    Depuratori acqua, filtri domestici per l’acqua potabile

    I motivi per scegliere di bere l’acqua che scorre dal rubinetto sono diversi, se il comune in cui abitate garantisce la sua potabilità non ci dovrebbero essere ragioni per non utilizzarla. In ogni caso per una maggiore sicurezza è possibile installare dei semplici filtri per purificare ancora di più l’acqua di casa. Ce ne sono di diversi tipi, alcuni si applicano direttamente agli erogatori altri invece sono dei filtri posti sulle brocche. Di seguito alcuni consigli utili e delle ragioni ulteriori per sollecitare l’utilizzo dell’acqua che ci arriva direttamente a casa anche con l’aiuto dei purificatori domestici appositi.

    Negli ultimi anni il consumo di acqua in bottiglia sarebbe aumentato e sono in molti a sostenere che le ragioni sono puramente commerciali, le pubblicità dell’acqua in bottiglia alletterebbero talmente tanto i consumatori da fargli credere che sia davvero meglio che bere acqua del rubinetto.

    Ci sono invece molti motivi che potrebbero motivarci a non consumare l’acqua in bottiglia, alcuni sono:

    - le bottiglie prima di arrivare in casa nostra vengono lasciate per giorni e giorni al sole;

    - viaggiano in camion e il trasporto comporta il rilascio nell’aria di inutili tonnellate di CO2 ogni anno;

    - l’acqua in bottiglia viene controllata pochissime volte all’anno contrariamente a quella dell’acquedotto che viene controllata invece ogni giorno;

    - la plastica utilizzata richiede molta energia sia per la produzione che per lo smaltimento;

    - nelle città in cui si fa la raccolta differenziata, le bottiglie di plastica occupano enormi volumi in casa, nei cassonetti e nei centri di raccolta;

    I filtri per l’acqua già potabile, eliminano il cloro e la depurano da eventuali sedimenti. I più semplici ed anche i più economici sono quelli che si applicano direttamente all’erogatore e le brocche filtranti.

    Brocche filtranti

    Sono delle semplici caraffe con un filtro attraverso cui passerà l’acqua che poi sarà pronta per essere consumata. Solitamente hanno 1- 1,5 litri di volume e le cartucce si dovranno cambiare una volta al mese circa. I prezzi per una brocca variano dai 25 a 40 euro.

    Filtri a carboni attivi

    Quelli domestici sono molto comodi, si applicano direttamente al rubinetto e non superano il prezzo di 50 euro, durano circa 3 mesi e per alcuni modelli è possibile anche cambiare solo il filtro interno.

    In ogni caso sono ancora in molti a sostenere che anche l’utilizzo di questi filtri non sia nè utile nè necessario data la garanzia che il nostro paese e le nostre leggi danno per l’acqua potabile.