Detrazione tasse per chi possiede animali domestici

da , il

    Detrazione tasse per chi possiede animali domestici

    Il momento della dichiarazione dei redditi si avvicina e con essa anche la speranza di detrarre alcune tasse e allentare il cappio fiscale. E per fortuna c’è una bella notizia: chi possiede animali domestici ha diritto ad una detrazione delle tasse. Ovviamente solo quelle relative alle spese per i piccoli amici, ma per chi in casa convive con cani e gatti, tra vaccini e veterinario, la detrazione comincia ad avere un suo peso importante. Infatti, i contribuenti che mantengono degli animali domestici hanno pieno diritto a degli sgravi fiscali poiché sostengono delle spese non indifferenti dal punto di vista economico. Ma di che detrazioni si tratta?

    L’Agenzia delle entrate ha specificato che i padroni di cani, gatti, ecc., possono usufruire di una detrazione del 19% sulle spese veterinarie sostenute per mantenere in salute gli animali legalmente detenuti, per un totale massimo di 387,34 euro, limitatamente ad una spesa minima di 129,11 euro.

    Per beneficiare di questo tipo di agevolazione, è necessario presentare tutte le fatture e gli scontrini al momento della dichiarazione dei redditi, grazie alla quale è anche possibile destinare parte della tassazione alle associazioni che si occupano della cura e della salvaguardia degli animali.

    Finalmente viene riconosciuta l’importanza degli animali domestici all’interno di una famiglia e la detrazione delle tasse renderà le persone più responsabili e contribuirà a sensibilizzarle a spendere quanto necessario per le cure, sia di routine che extra.