Disegni geometrici per pareti: i più belli [FOTO]

da , il

    I disegni geometrici per pareti abbelliscono la casa con classe e si addicono a qualunque stanza. I motivi più comuni sono triangoli, rombi, quadrati e rettangoli di colori diversi e dimensioni varie, ispirati spesso allo stile nordico che fa del geometrico un punto di forza. Come usarli? Per decorare un angolo spento oppure un’intera parete, ricorrendo ad appositi stencil, a carte da parati a tema o washi tape, il nastro adesivo di carta versatile e originale. Ecco allora i più belli.

    I disegni geometrici possono abbellire le pareti in modi diversi. Le carte da parati geometriche rappresentano la soluzione migliore per chi vuole personalizzare un angolo di casa poco valorizzato oppure un’intera parete. Ma ovviamente si tratta di decorazioni fisse, che non possono essere rimosse all’occorrenza e che, quindi, richiedono una valutazione preventiva. In alternativa, se la geometria ti piace ma non te la senti di ricorrere a una soluzione così invasiva, ci sono sempre quadri e decorazioni tridimensionali che possono essere appesi al muro per abbellirlo, senza ulteriori interventi. Li puoi trovare in commercio, soprattutto nei negozi di arredamento nordico per la casa, oppure realizzarli con il fai da te, sempre che tu sia abbastanza pratica. Un quadro, per esempio, richiede poca manualità: ti procuri una tela delle dimensioni preferite, colori acrilici e un pennello. Innanzitutto traccia con la matita le figure geometriche che intendi riprodurre su un foglio, in modo da farti un’idea del risultato finale. Puoi anche colorarle con i pastelli o gli stessi acrilici. A questo punto riproduci il disegno sulla tela, sempre con la matita, poi inizia a dipingerlo. Lascia asciugare e appendi la tela con un gancetto alla parete oppure incorniciala. Seguendo lo stesso procedimento puoi creare quadri per la camera e altre stanze di qualunque forma e dimensione.

    Un’altra idea consiste nell’abbellire le pareti con forme geometriche di metallo. Queste vanno necessariamente acquistate a meno che tu non sia una maga del bricolage. Un’alternativa consiste nel creare le figure geometriche con il washi tape, appiccicandolo direttamente sulla parete. Come fare? Procurati washi tape dei colori preferiti, disegna con una matita la sagoma della figura che vuoi riprodurre su parete, tracciandola prima su un foglio. Se commetti qualche errore puoi sempre cancellarlo con la gomma. Quando il risultato ti soddisfa, applica sui contorni della sagoma il nastro adesivo di carta. Voilà, figura geometrica pronta! (Photocredit: notonthehighstreet.com; deluxe.co.za)