Ricette di Carnevale, le chiacchiere

da , il

    Ricette di Carnevale, le chiacchiere

    Si sta avvicinando il carnevale e tra una maschera ed un’altra tutti sanno che anche il periodo in cui possiamo gustare dolci tipici di questo periodo. Siamo in Italia e ogni occasione è buona per assaggiare i cibi tradizionali e tipici di ogni regione. Durante il carnevale sono diverse le prelibatezza da assaggiare e la cosa più bizzarra è che ce n’è uno, il più diffuso, che però ha un nome diverso per ogni regione italiana: le famosissime Chiacchiere. Dopo il salto alcune curiosità e la ricetta per prepararle in casa.

    Oltre ad essere un dolce tipico del carnevale, è anche una delle ricette più semplici da realizzare. Come vi dicevo in tutta Italia si mangiano ma i nomi sono tutti diversi: in Friuli si chiamano Grostoli, in Emilia Sfrappole, in Veneto Galani, nelle Marche Frappe, Cenci in Toscana, Chiacchiere in Campania e Bugie in Liguria. C’è chi le fa fritte e chi al forno ma principalmente è una questione di gusti, ovviamente le fritte hanno sempre un che di migliore ma sono un po’ più pesanti!

    Una cosa in comune a tutti questi dolci è con che cosa accompagnarli, di solito un passito, un marsala o uno spumante vanno più che bene, per i bambini invece sarebbe perfetto un succo di frutta.

    Ricetta Chiacchiere di Carnevale

    Ingredienti:

    300 gr. di farina bianca,

    30 gr. di zucchero,

    15 gr. di burro o margarina vegetale,

    3 tuorli d’uovo,

    1 pizzico di sale,

    1 bicchierino di rhum,

    zucchero a velo quanto basta,

    olio di semi per friggere.

    Ponete sul tavolo la farina a fontana e al centro riunite lo zucchero, il burro, i tuorli d’uovo, il sale ed il rhum. Lavorate l’impasto poi con il matterello tirate una sfoglia sottile e con la rotella ritagliatevi delle strisce lunghe circa 10 cm. e larghe 3 cm. Annodatele, friggete le chiacchiere poco alla volta nell’olio fumante, quindi sgocciolate su carta assorbente e servitele calde o fredde, spolverizzate con zucchero a velo.