Essiccazione agrumi, come fare

da , il

    Essiccazione agrumi, come fare

    Se amate creare e decorare gli oggetti con il fai da te, non potrete farvi sfuggire come decorazione gli agrumi essiccati. Dato che tra poco non sarà più tempo di arance vi consiglio di provare subito l’essiccazione degli agrumi di modo che venga bene e che potrete utilizzare queste decorazioni naturali per realizzare delle divertenti o eleganti creazioni. Gli agrumi essiccati possono essere decorazioni utilizzate per tutte le ricorrenze: compleanni, matrimoni, Natale e via di seguito e durante tutto l’anno, quindi tra poche righe vi spiegherò dettagliatamente come fare l’essiccazione degli agrumi.

    Il procedimento di essiccazione degli agrumi che vi consiglierò sarà valido sia per le arance che per i limoni, ma mi soffermerò sulle arance dato che non avete ancora molto tempo per procedere perchè tra poco non sarà più stagione, mentre per i limoni questo problema non si pone. Dovrete avere pazienza e attenzione, infatti è semplice essiccare gli agrumi per poi utilizzarli per decorare anche i vostri complementi d’arredo. Per ottenere un buon risultato le arance dovranno essere fresche, sode e con la buccia abbastanza spessa. Per procedere all’essiccazione degli agrumi dovrete tagliare le arance a fettine di circa 5 mm l’una, di modo che siano uniformi tra loro. La cosa che dovrete fare dopo avere tagliato le fette è quella di riporle su della carta assorbente per eliminare il succo in eccesso e poi vi servirà il forno. Accendete il forno a 100 gradi, disponete le fette di arancia sulla griglia e fatele cuocere per circa tre ore. Trascorso il tempo necessario dovrete estrarre le fettine d’arancia dal forno, una ad una e poggiarle su un calorifero per 2 o 3 giorni. A questo punto avrete i vostri agrumi essiccati e potrete iniziare subito a realizzare qualcosa con il fai da te oppure conservarle, per quando vi serviranno, in un barattolo, perchè una volta essiccate le fettine di agrumi temono solo la polvere e niente altro. Semplice, no?