Ferro battuto, pulizia e manutenzione ordinaria e straordinaria

da , il

    Ferro battuto, pulizia e manutenzione ordinaria e straordinaria

    La pulizia e la manutenzione del ferro battuto è molto semplice da effettuare. Generalmente la pulizia ordinaria del ferro battuto richiede circa 15-20 minuti di tempo. Invece, il tempo necessario per effettuare la pulizia straordinaria del ferro battuto, dipende dalle condizioni in cui versa l’oggetto da trattare.

    Ferro battuto, la pulizia ordinaria

    Per la pulizia ordinaria del ferro battuto occorre utilizzare una soluzione a base di acqua, sapone e un po’ di ammoniaca. Dopo avere preparato la soluzione, per la pulizia ottimale del ferro battuto, occorre passare accuratamente il composto su tutta la superficie da trattare. In alternativa, possiamo preparare anche una soluzione composta da acqua e detersivo per i piatti. Anche con questo metodo la pulizia del ferro battuto risulterà ottimale. Per lucidare il ferro battuto, invece, dopo aver effettuato la pulizia, occorre passare dell’olio adatto aiutandoci con un pennello. In alternativa, per far splendere i nostri oggetti in ferro battuto, possiamo anche dare una velatura a base di gommalacca.

    Ferro battuto, la pulizia straordinaria

    La pulizia straordinaria del ferro battuto, invece, deve essere effettuata quando l’oggetto da pulire è stato intaccato dalla ruggine. In questo caso, per effettuare la pulizia straordinaria del ferro battuto e quindi eliminare completamente la ruggine che si è formata nel tempo, occorre lasciare l’oggetto da pulire in ammollo in acqua per una notte intera. Dopo di che, senza far asciugare l’oggetto in ferro battuto da pulire, per eliminare completamente la ruggine bisogna passare su tutta la superficie una spazzola di ottone.

    Ferro battuto, la manutenzione periodica

    Per quanto riguarda la manutenzione del ferro battuto, periodicamente, occorre controllare la presenza di graffi e/o di ammaccature sulla superficie dell’oggetto in questione. Questo controllo eviterà la formazione della ruggine, nemica numero uno del ferro battuto. In caso di graffi profondi e/o ammaccatura occorre intervenire spazzolando l’oggetto con una spazzola morbida in modo da eliminare la ruggine già formata. Dopo di che, per completare la manutenzione del ferro battuto, passiamo dell’antiruggine e della vernice apposita per ferro.