Giardino con piante grasse: come crearlo e tante idee da copiare

da , il

    Giardino con piante grasse, scopriamo come crearlo e tante idee da copiare. Le cosiddette succulente ben si adattano ad essere coltivate nell’outdoor, richiedono pochi interventi, durano a lungo e sono estremamente versatili. Per non parlare delle qualità a disposizione, praticamente infinite. L’unica cosa che non deve mancare è il sole, che amano da impazzire. Mentre in inverno è importante che vi sia abbastanza umidità per mantenerle sane. Ecco alcuni consigli per chi le volesse piantare in giardino.

    Come creare il giardino di succulente

    Giardino-roccioso

    Come premesso le piante grasse non necessitano di particolari accorgimenti, non serve bagnarle più di tanto, durano molto a lungo e non richiedono potature o trapianti. Unica accortezza indispensabile, collocarle in angoli soleggiati, possibilmente in terreni aridi, che riproducano a grandi linee quelli delle zone aride del mondo, come per esempio il Nord America. Non a caso, chi sceglie le succulente, improvvisa i cosiddetti giardini rocciosi, ove sassi e rocce la fanno da padrona, sulla falsariga degli habitat naturali di queste piante. Per quanto riguarda le qualità non c’è che l’imbarazzo della scelta, basti pensare che solo di cactus ne esistono più di 3.000 specie.

    SCOPRI COME DECORARE IL GIARDINO CON I SASSI

    Quali piante scegliere

    Angolo di succulente

    Tra le piante tradizionalmente impiegate per creare i giardini rocciosi si annoverano cactus, agavi, aloe, ma anche piccole succulente dalle forme stravaganti. L’ideale è disporre nell’angolo prescelto prima le piante di dimensioni più importanti, poi quelle più piccole. Interessanti come specie da giardino le Aizoacee, prive di spine, e per questo amate soprattutto da chi intende decorare viali o luoghi di passaggio. Senza contare la loro longevità, qualità che le rende particolarmente appetibili dal punto di vista decorativo. Esistono poi delle succulente con fiori, in assoluto le specie più delicate, che fioriscono di solito una volta all’anno e comunque, solo in condizioni di tempo ottimali. Ne sono un esempio il cactus di Natale e il Carnegiae gigante, che per fiorire ci mette addirittura 50 anni.

    SCOPRI COME DECORARE CASA CON LE PIANTE GRASSE