Giovedì 21 Aprile 2011

da , il

    Giovedì 21 Aprile 2011

    Pensiero del giorno

    ‘Per Pasqua e per Natale, nessuno lascia il suo casale’

    Proverbio popolare

    Ricetta: abbacchio alla romana

    Ogni regione ha le sue ricette tipiche per il menù di Pasqua: la più famosa è probabilmente la pastiera napoletana. A Roma è tradizione cucinare l’abbacchio, ovvero l’agnello da latte. Ecco la ricetta:

    1000 g agnello, 1/2 bicchiere vino bianco , 1 dito aceto di vino, rosmarino, 1 spicchio d’aglio, 2 acciughe, sale e pepe

    • Lavare e asciugare la carne a pezzi. Aggiungere sale e pepe abbondantemente e disporre l’abbacchio in una teglia preriscaldata.

    • Lasciare rosolare fino a quando la carne non avrà assunto un colore uniforme, poi versare il vino o l’acqua e aceto. Condire con un trito di rosmarino, acciughe ed aglio.

    • Fare cuocer a fiamma bassa per circa mezz’ora. Servire caldo

    Come fare un albero di Pasqua

    Abbiamo parlato di Natale e di Pasqua come occasioni per vivere il focolare domestico. Ora, a proposito di decorazione per rendere l’ambiente più accogliente durante le fese, vi proponiamo un’idea fai da te davvero originale: l’albero di Pasqua! Avete capito bene: l’albero non è più un addobbo legato solo al Natale. Ecco come realizzare un albero decorativo per rappresentare anche in casa l’arrivo della primavera. Vi basta prendere dei rami secchi lunghi (che volendo si possono anche verniciare con lo spray): a questi andranno mescolati alcune liane di arredamento o rami di pesco. Invece delle classiche palline potrete appendere ai rami uova di plastica colorate, campanelle oppure perline colorate e decorazioni pasquali fatte all’uncinetto. Libero sfogo alla fantasia!

    Albero di Pasqua