Idee per la casa: la sedia pieghevole Jolly di Valdenassi occupa solo due centimetri

da , il

    Idee per la casa: la sedia pieghevole Jolly di Valdenassi occupa solo due centimetri

    Le sedie, che piacevole tormento! Sono belle, arredano, sono pratiche e comode, ma quando dobbiamo organizzare una cena con più ospiti ci mandano in crisi. Spesso, infatti, non possiamo utilizzare le nostre belle sedie di design perché non ne abbiamo un numero sufficiente per tutti gli ospiti, quindi ci tocca ripiegare (scusate il gioco di parole) sulle sedie pieghevoli, che teniamo ammicchiate in un ripostiglio. La nuova proposta di Valdenassi, la sedia Jolly, rivaluta invece questo elemento, sia dal punto di vista della praticità che da quello dell’estetica.

    L’azienda è specializzata in arredamento nautico ed ha progettato una sedia pieghevole che quando è aperta si presenta come una sedia normale, ma appena la si chiude, diventa una vera e propria sottiletta, occupando uno spazio minimo di due centimetri. Per rendere l’idea, basti pensare che in un metro lineare si possono inserire cinquanta sedie! Ed è proprio questo ciò cui ha pensato il produttore Emanuele Maria Valdenassi, ispirandosi all’idea che molte casalinghe italiane sono solite infilare le sedie pieghevoli nello spazio tra il muro ed il frigorifero, se ce l’hanno a diposizione.

    Jolly è un prodotto ecologico ed è realizzato secondo in principi dello sviluppo sostenibile, rappresenta un’ottima soluzione anche per la barche e può essere appeso come un quadro tramite l’apposito foro posizionato sullo schienale. Costa 239 euro iva inclusa (con una riduzione del prezzo al crescere degli elementi acquistati), misura 54 cm x 87 cm x 2 cm e, a dispetto delle sue dimensioni, può supportare fino a 150 Kg. Tutt’altro che gracilina, quindi!