Idrocoltura delle piante da appartamento: come farle crescere nell’acqua

da , il

    Idrocoltura delle piante da appartamento: come farle crescere nell’acqua

    Con la tecnica dell’idrocoltura è possibile coltivare le piante d’appartamento e quella da esterno direttamente nell’acqua. L’idrocoltura, infatti, è una tecnica di coltivazione delle piante d’appartamento e da esterno che non richiede terra. In particolare le radici delle piante sono fatte crescere in uno strato di palline di argilla espansa che svolgono soltanto una funzione di sostegno. Il nutrimento della pianta, invece, viene fornito dall’acqua. Con l’idrocoltura è possibile coltivare qualsiasi tipo di piante da appartamento, persino le piante grasse e le cactacee. Anzitutto, per praticare correttamente l’idrocoltura delle piante di appartamento, abbiamo bisogno di un vaso adatto (con l’indicatore di livello dell’acqua). In alternativa possiamo utilizzare un qualsiasi vaso trasparente che ci consente di tenere sempre sotto controllo il rapporto tra le radici e la quantità d’acqua.

    Oltre alla scelta del vaso, un altro fattore determinante per la buona riuscita dell’idrocoltura della piante di appartamento è rappresentato dal concime in granuli. Prima di somministrare il fertilizzante è fondamentale seguire attentamente le istruzioni riportate sulla confezione. Oltre al classico concime granulare, in commercio esistono anche dei granuli che trattenendo l’acqua si trasformano in gel. In questo caso è opportuno posizionare un po’ di granuli sul fondo del vaso prescelto per l’idrocoltura delle piante da appartamento e aggiungere dell’acqua. Quando il mix avrà raggiunto la consistenza di un gel solido, proseguiamo posizionando le radici della pianta. Per realizzare composizioni più fantasiose è possibile anche colorare il gel con delle tinte alimentari. Per quanto riguarda la preparazione del substrato, possiamo impiegare della ghiaia (anche colorata), dei sassolini, delle biglie di vetro, delle conchiglie.

    L’importante è non impiegare materiali di grandi dimensioni. Invece, per la messa a dimora delle piante da appartamento da coltivare con la tecnica dell’idrocoltura, iniziamo col riempire il vaso per due terzi della sua altezza con il substrato. Dopo di che, proseguiamo sistemando la pianta e riempiendo gli spazi vuoti con lo stesso materiale utilizzato per il substrato. A questo punto, per coltivare correttamente le piante da appartamento con l’idrocoltura, con l’aiuto di un bastoncino è opportuno spingere sul fondo le radici. Infine, inseriamo l’acqua facendo in modo da ricoprire le radici delle piante prescelte di un terzo.