Il frigorifero che funziona senza elettricità

da , il

    Il frigorifero che funziona senza elettricità

    Il frigorifero è senza dubbio, tra gli elettrodomestici che abbiamo in casa, quello che consuma più energia. In più ha bisogno di stare sempre attaccato alla presa. L’unico modo per risparmiare sarebbe quello di farlo funzionare senza corrente.

    Ci ha pensato una giovanissima ricercatrice italiana, di 23 anni appena, al secolo Caterina Falleni che ha inventato il primo frigorifero che funziona senza elettricità. Si chiama Freeijis e presto potrebbe arrivare sul mercato.

    Ma a quale principio si ispira il frigorifero che funziona senza elettricità? A quello della regolazione termica del corpo umano, vale a dire a quel meccanismo fisiologico per il quale il nostro organismo reagisce alle variazioni di energia termica (di cui è già dotato) così che la propria temperatura interna si mantenga sempre costante in un certo tempo.

    Concretamente Freeijis funzionerà mantenendo costante la temperatura dell’acqua contenuta nell’intercapedine tra i due contenitori di cui questo frigorifero è costituito: uno interno in alluminio e uno esterno in terracotta. Il contenitore in alluminio si impila in quello di terracotta e nell’intercapedine si versa acqua fredda.

    L’idea mi è venuta in Tanzania, studiando alcune strutture fatte con materiali porosi, come il fango o la terracotta – spiega la ricercatrice che per il suo progetto ha ottenuto una borsa di studio di 30 mila dollari, presso il centro di ricerca della NASA nella Silicon Valley, – strutture che utilizzano il processo chiamato evaporative cooling, lo stesso per il quale la temperatura del nostro corpo, si abbassa con la sudorazione. Ho associato questa tecnologia con dei PCM, materiali termoregolatori sperimentati per la prima volta alla NASA, e così è nato Freeijis‘.

    Che dire? Speriamo a non tardi di poterne usufruire anche noi!