Il nuovo stile Shabby Chic per la casa

da , il

    Il nuovo stile Shabby Chic per la casa

    Shabby Chic è il nuovo stile che sta spopolando nell’arredamento delle nuove case. Il Shabby Chic è composto da mobili e complementi d’arredo nelle tonalità di colori del bianco puro, del grigio chiaro, del legno antico e scrostato. Questo nuovo stile è una variazione abbastanza singolare del Vintage ed è amato in particolar modo dalle donne che amano il fai da te, perchè hanno la possibilità di trasformare qualsiasi mobile della loro abitazione in stile Shabby Chic con le proprie mani stendendo semplicemente sull’oggetto della vernice bianca in modo assolutamente imperfetto dando un’aria più vissuta all’oggetto in questione che diventa molto trendy.

    Il nuovo stile Shabby Chic ha il fascino del vissuto, unito dai colori che danno un senso di innocenza e purezza. In questo nuovo stile predominano i colori tenui come il rosa cipria, gli azzurri ed i verdi tendenti al grigio, l’avorio, il crema, il grigio pallido ed il bianco candido che permettono all’arredamento di essere antico e moderno al tempo stesso e molto, molto femminile, oltre a dare un’aria chic ad ogni stanza dell’appartamento. L’ausilio del fai da te in questo stile è molto consigliato perchè permette la personalizzazione dei complementi d’arredo rendendoli pezzi unici nel loro genere. In Italia la tendenza dello stile Shabby Chic ha preso piede da poco tempo, ma l’rigine di questo nuovo modo di vivere la casa è da attribuire all’americano Rachel Ashwell, che aveva già creato il marchio Shabby Chic nel lontano 1989 per dare a tutta la casa ed al giardina un’aria romantica, che trasmette tranquillità e calma. Inoltre questo stile permette di dare spazio a fantasia e creatività perchè lo Shabby Chic è basato sul recupero di oggetti e mobili antichi, da trattare con le proprie mani per dargli una nuova vita ed un nuovo fascino, lasciandogli la sua aria vissuta. Sicuramente questo stile prenderà molto piede anche in Italia per il suo modo di permettere di fare un tuffo nel passato con complementi d’arredo candidi e personalizzabili da ognuno.