Illuminazione design: i moduli di Molo si trasformano in pareti luminose

da , il

    Illuminazione design: i moduli di Molo si trasformano in pareti luminose

    Le pareti luminose rappresentano un elemento d’arredo moderno e particolare; allargano lo spazio e lo rendono vivo, dinamico e in continuo cambiamento. Molo è l’azienda che ha dato vita a questo tipo di illuminazione design; è poco conosciuta in Italia ma in Canada ha ottenuto diversi riconoscimenti. Le pareti luminose sono costituite da moduli flessibili e adattabili ad ogni ambiente, nel rispetto delle norme ambientali e dei principi della sostenibilità. La vera innovazione introdotta da Molo consiste nell’utilizzo di materiali come fibra tessile, carta e vetro.

    Le creazioni che lasciano il segno nella collezione presentata da Molo sono i Softblock e i Softwall, elementi costituiti in fibra tessile dunque flessibili, duttili ed utilizzabili in qualsiasi ambiente; possono infatti essere allungati o accorciati e diventare delle vere e proprie pareti personalizzate. La caratteristica principale di questi moduli consiste nella possibilità di implementarci delle luci a LED e di trasformarli quindi in pareti luminose totalmente personalizzabili e modificabili ogni qual volta se ne senta la necessità.

    Le forme ondulate e luminose create con la manipolazione dei moduli Softblock e Softwall permettono di ricreare un ambiente e di trasformarlo in qualcosa di nuovo; gli elementi luminosi non generano solo luce, ma dando vita anche ad effetti chiaroscurali e a giochi di vuoto-pieno che animano e tengono viva l’idea di dinamicità.

    Sia i Softblock che i Softwall sono disponibili in due versioni: luce del giorno bianca e luce calda bianca, entrambe ovviamente a LED.

    I Softwall hanno dimostrato il loro grande valore con l’esposizione nella collezione permanente del MoMa di New York.

    Moduli luminosi Softwall di Molo