Illuminazione interna: Foscarini propone il modello svedese con Troag

da , il

    Illuminazione interna: Foscarini propone il modello svedese con Troag

    Le soluzioni per l’illuminazione d’interni sono quanto di più ricercato in questo periodo dell’anno, caratterizzato da poche ore di luce solare. Così, quando l’importanza del design sposa la necessità di avere un prodotto di qualità, ecco che si fanno avanti dei marchi importanti come Foscarini. Il lampadario Troag, proposto dalla firma italiana, si basa sulle forme tradizionali di artigianato svedese ed è ben conciliabile sia con un arredamento domestico che con uno professionale. Il designer che lo ha realizzato è Luca Nichetto. Il materiale utilizzato per questo lampadario è il legno multistrato di frassino, che è stato lavorato con la tecnica di curvatura a caldo.

    Il caratteristico profilo inclinato e movimentato è ottenuto per mezzo di una fresatura speciale e viene messo in risalto dalle venature del legno. Come prevede l’efficiente cultura svedese, uno degli obiettivi di questa lampada a sospensione consiste nell’offrire la resa luminosa più alta possibile, generando un fascio di luce che si concentra verso il basso, al fine di illuminare in modo uniforme le superfici sottostanti. È ideale quindi per piani cottura o piani di lavoro in cucina, per tavoli da disegno o ancora per scrivanie e banchi di lavoro.

    Troag è regolabile in altezza ed è disponibile nelle seguenti finiture: marrone, legno naturale o laccato nero.

    Per quanto riguarda le dimensioni, invece, sono presenti tre modelli: quello piccolo è alto da 8,5 cm a 200 cm e lungo 125 cm; quello medio è alto da 8,5 cm a 200 cm e lungo 185 cm; quello grande ha le stesse variazioni di altezza ma è lungo 215 cm. Le lampadine che montano sono delle fluorescenti (una per ogni lampadario), rispettivamente da 24 G5, 54 G5 e 80 G5.