Innaffiare le piante: quando, quanto e come

da , il

    Innaffiare le piante: quando, quanto e come

    Ogni pianta ha caratteristiche ed esigenze proprie in materia di cura, concimazione, terreno annaffiature ecc. Quindi è sempre difficile dare dei consigli generali per farle crescere al meglio. Tuttavia, per i meno esperti e per coloro che vogliono dedicarsi per la prima volta alla cura del proprio orto o del proprio giardino è fondamentale conoscere quelle che sono le basi del giardinaggio. Oggi risponderemo infatti a una serie di domande riguardanti l’annaffiatura delle piante. Anche se come abbiamo detto in precedenza ogni pianta ha proprie esigenze, si risponderà ad una serie di quesiti di cui spesso non conosciamo la risposta.

    Quando annaffiare?

    In inverno è opportuno annaffiare le piante verso le 11 del mattino. Infatti a quest’ora generalmente la temperatura del terreno non sarà ne troppo alta ne troppo bassa. Invece in estate è consigliabile alternare le annaffiature ad esempio alternando quelle al mattino presto con quelle effettuate nelle ore solari. Le annaffiature delle piante sono da evitare nelle ore più calde della giornata per evitare alle radici uno shock dovuto alla sbalzo termico tra la temperatura del terreno e della pianta con quella dell’acqua.

    Qual è la temperatura ideale dell’acqua?

    La temperatura ideale dell’acqua è quella ambientale. E’ anche opportuno lasciarla decantare per evitare la clorosi fogliare causata dall’eccessiva quantità di cloro contenuta nelle acque potabili.

    Si possono bagnare le foglie?

    Assolutamente no. Infatti le gocce d’acqua trattenute dalle foglie concentrano i raggi solari e quindi queste possono bruciarsi. Inoltre se bagnate sono maggiormente esposte all’attacco di malattie fungine e di parassiti animali.

    Quanta acqua bisogna somministrare e ogni quando?

    In questo caso dipende dal tipo di pianta, dalle sue dimensioni, dal terreno e dal clima. Infatti alcune piante non richiedono grandi quantità d’acqua e generalmente vano annaffiate soltanto quando il terreno è completamente asciutto mentre altre richiedono annaffiature regolari e abbondanti.