Katie Thompson: come trasformare una vecchia valigia in una poltroncina elegante

da , il

    Cercate un arredamento ricercato che dia un tocco personale e originale alla vostra casa? A volte il segreto è negli accessori di arredo o in singoli pezzi che riescono ad impreziosire uno spazio. Ad esempio una poltrona di design, dalla forma e il colore accattivante, può dare un’immagine nuova ad un salotto anonimo o un po’ spoglio. Sicuramente hanno questa potenzialità le poltroncine prodotte da Katie Thompson, un’idea creativa per un fai da te che non passa inosservato. La proposta dell’eclettica designer del Sud Africa è quella di creare pezzi unici e inimitabili partendo da vecchie valigie o dai bauli delle nonne riposti nelle soffitte o nelle cantine.

    Con fantasia Katie Thompson riesce a sperimentare l’arte del riciclo per ottenere poltrone eleganti e raffinate. Sono pezzi che si adattano perfettamente in ambienti classici o barocchi ma, per contrasto, stanno benissimo anche all’interno di salotti moderni. Se infatti la forma e le tinte sono di stile classico, l’originalità del modello viene apprezzata anche da chi ha un gusto più proiettato al futuro. I bauli usati sono di inizio ‘900 o degli anni Cinquanta: i tagli sono totalmente artigianali e le finiture di alto livello. Tessuti e materiali pregiati impreziosiscono ogni pezzo: si può scegliere tra stampe floreali, stampe arazzo, liberty e dettagli dipinti a mano. Sono inoltre poltrone molto comode e robuste: la struttura in acciaio è rinforzata. Impossibile non viaggiare con la fantasia con queste poltrone romantiche e fiabesche. Queste sedie uniche si possono comprare esclusivamente sul sito web di Katie Thompson.