Lavaggio tappeti fai da te

da , il

    Lavaggio tappeti fai da te

    I tappeti, soprattutto quelli persiani, sono un grande elemento d’arredo: in una sala vuota un bel tappeto orientale è in grado da solo di dare un tocco elegante e di stile all’ambiente. Molti hanno in realtà al giorno d’oggi abbandonato la scelta dei tappeti relegandola ad un’alternativa per studi o ambienti classici: per chi ama però questo elemento d’arredo il tappeto resta un sistema inimitabile per impreziosire una stanza.

    Il lavaggio e la manutenzione dei tappeti è però un’operazione fondamentale per permettergli di assolvere a questa funzione. Con il tempo e l’usura infatti ogni tappeto perde inevitabilmente la sua lucentezza e si logora: di conseguenza ne risente la maestosità, perdendo il tappeto morbidezza e invecchiando visibilmente. In questi casi è necessario richiedere l’intervento di una ditta specializzata, i cui costi però possono essere notevoli. Esiste però un metodo precauzionale per evitare il degenerare di questa situazione e per assicurare la manutenzione dei tappeti con metodi fai da te. Basta infatti spolverare la superficie due volte a settimana con una scopa morbida e ogni tanto, in media una volta a settimana, con l’aspirapolvere ad un’intensità ridotta. Il lavaggio va invece fatto ogni quattro o cinque anni: se il tappeto non è troppo grande può essere immerso in una vasca altrimenti servirà ampio spazio all’aperto. Durante il lavaggio spazzolatelo con delle setole morbide. Queste operazioni sono fondamentali per eliminare la polvere che il tappeto accumula durante l’esposizione: questi interventi sono inoltre importanti anche per la salute di chi abita in casa perché tende, stoffe e tappeti possono accumulare acari e sostanze tossiche del fumo.