Lavori fai da te: guida alla posa del linoleum

da , il

    Lavori fai da te: guida alla posa del linoleum

    Il linoleum è una sorta di pavimentazione, o meglio dire un rivestimento ottenuto con materiali naturali e dotato di capacità antibatteriche e anallergiche. Da non sottovalutare sono anche la sua caratteristica proprietà isolante e la sua notevole longevità. Ovviamente, affinché il linoleum possa esprimere tutto il suo potenziale, c’è bisogno di posarlo in maniera corretta. Se non avete esperienza nel campo dei rivestimenti per pavimenti, ma siete amanti dei lavori fai da te e volete comunque cimentarvi nell’impresa, potete leggere questa interessante, rapida ed intuitiva guida.

    Il primo passo consiste nell’acquistare la giusta quantità di linoleum che verrà poi utilizzata: per farlo basta prendere le misure del lato più largo e di quello più lungo e aggiungere poi 10 cm ad ogni dimensione, senza dimenticare le zone coperte da eventuali armadi o altro tipo di arredamento.

    Una cosa da controllare immediatamente è lo stato del linoleum: deve essere regolare, liscio ed asciutto. Verificato questo, iniziate a srotolarlo sul pavimento e fate aderire l’avanzo sulle pareti e lasciatelo così per farlo adattare alla temperatura dell’ambiente. Se la stanza dovesse risultare troppo fredda, riscaldatela in precedenza, altrimenti il linoleum rischia di strapparsi.

    Adesso potete passare alla fase della posa: piegate il linoleum a metà, stendete un’apposita colla a terra e quindi riponetelo sul pavimento, aiutandovi con un rullo per non creare rigonfiamenti. Dopo circa mezz’ora ripetete l’operazione anche per l’altra metà.

    Una volta che il linoleum avrà aderito per bene, potete eliminare quello in avanzo con un taglierino o con delle forbici.