Librerie verticali: soluzioni di design

da , il

    Librerie verticali, soluzioni di design per massimizzare gli spazi reinventando con creatività complementi d’arredo e mobili in disuso. Ma anche oggetti che assemblati con estro possono dare vita a splendide costruzioni verticali. Scale che aggiustate un pochino si popolano di comodi ripiani, mensole che posizionate l’una sopra l’altra danno vita a librerie dall’apparenza instabile, bancali che appesi alla parete ospiteranno nelle cavità libri e riviste. Queste sono solo alcune delle soluzioni fai da te di design, poi ci sono le librerie in vendita sul mercato, studiate da professionisti del settore per rispondere ad esigenze stilistiche e di ottimizzazione degli spazi.

    Libreria Verticale Ptolomeo

    La prima sensazione che si prova guardando la libreria verticale Ptolomeo è l’instabilità. Il progetto del designer Bruno Rainaldi, premiato con il Compasso d’Oro ADI, privilegia l’essenzialità di linee e volumi. Una retta verticale autoportante, declinata in bianco, nero o inox, dotata di piano d’appoggio e piccoli ripiani a distanza ravvicinata, mimetizzati dai libri. Qui ricerca estetica e funzionalità vanno a braccetto, la verticalità che ne definisce lo stile ha un valore aggiunto, ottimizza gli spazi.

    Libreria One Step Up di Normann Copenhagen

    Ispirata alle scale a libretto, la libreria One Step Up è pieghevole e ricorda nelle forme una scala di legno qualunque. Se non fosse per i dettagli che in questo caso, più che mai, fanno la differenza. A sostenerla un telaio di frassino su cui si inseriscono mensole bianche di acciaio per un risultato estetico nordico, al tempo stesso industriale.

    Librerie verticali modello Buk

    Librerie verticali da parete pensate per il living moderno, adatte per accogliere libri come vasi o elementi decorativi di vario genere. Mobili che personalizzano da soli un’intera parete con il vantaggio di adattarsi a spazi piccoli o grandi, ottimizzando al massimo gli spazi abitativi.

    Libreria verticale fai da te

    Chi l’ha detto che il fai da te non è di design? Oggi più che mai le soluzioni d’arredo realizzate con il riciclo creativo affascinano l’acquirente medio come quello più esigente. Il mercato stesso propone mobili realizzati con materiali poveri, dai mitici bancali di legno alle cassette della frutta, ma anche vecchie scale che si reinventano librerie. Parlando di verticalità, un’altra soluzione originale consiste nel posizionare piccole mensole l’una sopra l’altra inserendo sui singoli ripiani i libri. Libreria di design fai da te che garantisce soddisfazione e richiede investimento pari a zero.