Maschere di Carnevale fai da te fatte in casa [FOTO]

da , il

    Maschere di Carnevale fai da te – La maschera è un elemento fondamentale per completare qualsiasi costume di Carnevale! Putroppo però i modelli in vendita nei negozi spesso sono banali oppure decisamente troppo costosi. La migliore alternativa è il fai da te, le maschere di Carnevale fatte in casa sono originali e davvero uniche, per di più realizzarle non è affatto difficile. Bastano un pò di manualità e pochi, semplici materiali. Se siete a corto di idee, ecco i nostri consigli fai da te per creare una maschera fatta in casa e qualche idea creativa da cui trarre ispirazione.

    Maschera da farfalla

    La maschera da farfalla fai da te è semplicissima da realizzare, sono sufficienti alcuni cartoncini colorati, forbici, cutter, pennelli a punta sottile, tempera bianca, brillantini e piccole gemme colorate. Prendete un cartoncino color rosa, disegnate la sagoma di una farfalla, ritagliatela con le forbici e intagliate gli occhi con il cutter. Poi passate alla decorazione della maschera di cartoncino con la tempera bianca, ispirandovi all’immagine soprastante o apportando modifiche a vostra discrezione. Basterà quindi incollare qua e là alcune gemme colorate ed eventualmente impreziosire la maschera da farfalla con dei brillantini. Per poterla indossare, incollate sul retro un po’ di nastro, fermandola con un fiocco. A questo punto la maschera è pronta, perfetta da abbinare a un vestito di Carnevale per adulti oppure a un costume di Carnevale per bambini fai da te.

    Maschera di Carnevale fai da te di gesso

    La maschera di gesso è l’ideale per donare un tocco di originalità al vostro vestito di Carnevale fai da te. Realizzarla non è affatto difficile, basta acquistare nei colorifici alcune bende di gesso oppure crearle con le proprie mani. Iniziate impastando il gesso con molta acqua sino ad ottenere un impasto molto liquido, inzuppate quindi nel gesso delle bende di garza o cotone. Prima di posizionarle sul viso, applicate sulla pelle uno strato di vaselina e proteggete occhi e soppraciglia con alcuni pezzi di stoffa. Questo passaggio è di fondamentale importanza per poter staccare la maschera senza problemi.

    Sovrapponete le bende, facendo almeno tre strati, evitando occhi, bocca e narici. Non appena la maschera inizia a solidificarsi, dovrebbe servire all’incirca mezz’ora, toglietela dal volto. Caso mai, durante questo delicato passaggio, dovesse danneggiarsi leggermente, riparatela subito utilizzando altre bende. Passate quindi alla fase della decorazione: stuccatela e carteggiatela in modo da rendere la superficie liscia, iniziate quindi a dipingerla con colori acrilici a vostro piacimento. Potete optare per la tinta unita oppure realizzare dei disegni, aiutandovi eventualmente con degli stencil. In alternativa è possibile impreziosire la maschera di Carnevale incollandovi sopra delle stoffe e aggiungendo paillettes, piume, brillantini, strass, glitter e tutto ciò che la fantasia vi suggerisce!