Milano: i locali migliori dove fare l’aperitivo

da , il

    Milano: i locali migliori dove fare l’aperitivo

    A Milano la Movida è un’istituzione. Non hai mai vissuto veramente la città se non fatto almeno un aperitivo come si deve in uno dei locali più cool della città. Qui l’happy hour, questo è il nome universalmente conosciuto per indicare l’aperitivo, è un rituale e ha caratteristiche che lo rendo unico e diverso rispetto alle usanze diffuse non solo in giro per il mondo, ma anche in Italia. Appena varchi la soglia di un locale riconosci subito la differenza: tavole e tavole imbandite di ogni ben di Dio, musica lounge e quell’atmosfera spensierata che ha il sapore di una giornata lavorativa ormai alle spalle. Qui tutti i cocktail e i soft drink sono offerti a prezzo fisso e un buffet estremamente vario e invitante ti permette di saziare ogni appetito. Ma quali sono i migliori locali dove fare l’aperitivo nel capoluogo lombardo? Vediamoli insieme.

    Happy Hour, la mappa della città

    Le zone più In dove fare l’aperitivo nella città meneghina sono tre: i Navigli, Corso Como e Sempione.

    In zona Navigli non puoi non andare a Le Biciclette (via Torti angolo Corso Genova). Il buffet è molto ricco e con 8 euro è possibile gustare buonissimi cocktail. Questo locale è stato inoltre tra i primi a promuovere un intrattenimento legato al connubio tra arte e gastronomia, dando spazio ad artisti emergenti con una particolare attenzione verso la pittura, la fotografia, il design e la moda.

    Sempre in zona Navigli, imperdibile è Rita, un american bar situato in via Fumagalli 1 che, nonostante le modeste dimensioni, è un locale ideale per trascorrere l’ora dell’aperitivo: il bancone ha le fattezze di un’opera d’arte in stile contemporaneo e su di esso troneggiano mille bottiglie colorate con cui il barman vi preparerà dei cocktail prelibati al costo di 7-8 euro.

    Sull’Alzaia Naviglio Grande si trova il Bobino Club. Con i suoi 6.000 mq, un doppio giardino esterno e un grande parcheggio privato di oltre 200 posti auto il locale è perfetto per un aperitivo lungo.

    L’atmosfera newyorkese dei suoi interni, l’arredamento ricercato, con divani in pelle e dettagli in legno e ferro rendono il Bobino un luogo dove rilassarsi e divertirsi. L’aperitivo è a buffet e prevede una ricca selezione di piatti della tradizione italiana e orientale. Dopo l’aperitivo è possibile scatenarsi sulle note del DJ Set by Povia che propone musica commerciale e revival anni ’80 e ’90.

    In via Piero della Francesca si trova il Roialto, una vera e propria istituzione per le notti meneghine, caratterizzato da ambienti in stile anni ’60, perfetto per la cena, ma anche per l’aperitivo. All’happy hour servono una vera e propria cena a self service, suddivisa in varie isole, ognuna delle quali propone un diversa specialità. I cocktail costano 8 euro.

    In via Boccaccio una tappa obbligata è il Noon, un lounge bar dal design moderno e curato in ogni dettaglio, in cui si può gustare una ricca selezione di finger food accompagnati da un buon cocktail.

    L’happy hour in Corso Como a Milano è uno dei capisaldi della generazione di 25-35enni. Il Corso è un concentrato di bar e locali, tra troviamo il Pixel, cocktail bar e ristorante lounge, il Maf, il Caffè Novecento, con un giardinetto sul retro, e il Pitbull Cafè, un locale storico e con una clientela piuttosto variegata.