Mobili da giardino in legno: i modelli più belli

Scopriamo quali sono i modelli più belli di mobili da giardino in legno. Sul mercato se ne trovano innumerevoli, da quelli in legno pregiato ai modelli realizzati con materiali più economici. La scelta va effettuata confrontando una serie di fattori, incluse le dimensioni del giardino e lo stile di casa propria. Ecco come fare la scelta giusta e quali sono i modelli più belli.

da , il

    I mobili da giardino in legno sono un classico per l’outdoor, facili da gestire, belli da vedere e disponibili in innumerevoli modelli. Anche i prezzi dell’arredo per giardino in legno variano a seconda dei materiali, del brand e del tipo di lavorazione, quindi sono un prodotto adatto a una fascia di mercato molto ampia. La scelta è una combinazione di fattori: oltre al prezzo vanno considerati lo stile di casa propria, i colori predominanti e il tipo di giardino ed esterni cui sono destinati. Ecco allora i modelli più belli e tanti consigli utili.

    Tavoli da giardino in legno: quali scegliere?

    I tavoli da giardino in legno disponibili sul mercato rispondono a esigenze stilistiche diverse. Ve ne sono di semplici, altri realizzati con materiale di riciclo, altri ancora dipinti con colori sgargianti, alcuni piccoli per giardini di dimensioni ridotte, altri sono tavoli in legno da giardino allungabili, perfetti per chi ha spesso ospiti e dispone di uno spazio esteso.

    Fino a qualche tempo fa andavano di moda soprattutto i modelli shabby chic, finto-usurati, in bianco o beige. Oggi pur continuando ad attrarre una parte degli acquirenti, si vira verso modelli più essenziali, puliti, moderni. Mentre il vintage ha un aspetto più industriale, come nel caso dei tavoli da giardino realizzati con bancali di legno riciclati.

    Quali scegliere? Dipende dai gusti e dallo stile del proprio giardino. In una casa moderna è meglio puntare su modelli di design, in una casa di campagna a farla da padrone saranno i tavoli da giardino in legno rustici, in una casa vintage si potrà puntare sul tavolo in materiale riciclato o dall’effetto decapato.

    I tavoli da giardino in legno di Leroy Merlin, per esempio, sono semplici ed essenziali, e fra l’altro non hanno costi eccessivi. Adatti a giardini dal gusto classico.

    Tavoli in legno da giardino usati

    Un’alternativa economica è l’acquisto di tavoli in legno da giardino usati, che possono essere acquistati nei mercatini dell’usato, sia online che presso i diversi negozi sparsi per le città.

    L’usato comporta qualche inevitabile imperfezione ma spesso i difetti sono talmente minimi da non pregiudicare la qualità del mobile.

    Le offerte per tavoli in legno da giardino dei negozi d’usato sono imbattibili perché ovviamente i costi risultano molto ridotti rispetto a brand di altro tipo. L’importante è sempre verificare prima dell’acquisto che il mobile sia in buono stato, controllando di persona o chiedendo di poterlo vedere in fotografia se venduto online.

    Arredo giardino in legno teak

    Il teak è un legno molto pregiato spesso utilizzato nell’arredo moderno, particolarmente resistente all’umidità e agli agenti atmosferici. Si tratta di un legno duro con sfumature che vanno da verde al nero, che tende a schiarire nel tempo.

    Viene spesso impiegato nella realizzazione di mobili da giardino grazie alla sua resistenza e numerosi brand propongono tavoli e sedie in teak. I loro prezzi sono un po’ più alti rispetto ai mobili di altro genere ma è sicuramente un acquisto destinato a durare nel tempo.

    Sedie da giardino in legno: quali scegliere?

    Innumerevoli sono i modelli di sedie da giardino in legno e anche in questo caso la scelta va fatta tenendo presenti alcuni fattori: dal prezzo alle dimensioni del giardino, dalla tipologia di outdoor al design.

    Come premesso il teak è un materiale molto resistente ma un po’ costoso: è la scelta giusta se preferite puntare sulla qualità e se le sedie rimarranno a lungo all’aperto, senza riparo.

    Se invece volete puntare sul design senza spendere troppo, allora l’ideale sono sedie realizzate con legni meno pregiati, ma curate dal punto di vista estetico. Oppure modelli usati o realizzati con materiale di riciclo.