Muri scrostati, come rimediare

da , il

    Muri scrostati, come rimediare

    Può accadere alle pareti di casa che il colore dei muri si scrosti a causa dell’umidità oppure per l’eccesso di colore che era stato messo durante la pittura delle pareti. Avere anche una sola parete in casa con i muri scrostati, rende tutta la casa brutta ed apparentemente non curata, quindi se anche a voi sta succedendo che dal muro cadono piccole scaglie di pittura, dovrete correre ai ripari e fare in fretta a rimettere a posto la parete antiestetica e fastidiosa, dato che produce una grande quantità di polvere. Il mio consiglio è di effettuare questo lavoro fai da te. Di seguito vi dirò come rimediare ai muri scrostati.

    Gli strumenti che vi saranno necessari per rimediare alla bruttura dei muri scrostati nella vostra abitazione sono: un pennello per tinteggiare, una spatola, carta abrasiva, una spugna, dell’acqua, dello stucco per il muro ed un fissativo. La prima cosa che dovrete fare per trattare il muro scrostato, sarà quella di inumidire la parete con il pennello per tinteggiare. Una volta che la zona da dove cadono le scaglie di colore sarà bagnata, potrete procedere con la spatola per rimuovere tutta la parte scrostata, senza esercitare pressione e senza grattare troppo, così cadrà solo la parte effettivamente rovinata. Ora siete già a buon punto e non vi rimane che prendere la carta abrasiva e passarla sulla zona da trattare senza troppa energia, finchè riuscirete a vedere la parte di parete in cui la pittura è ancora buona e non perde scaglie al tocco. Arrivati a questo punto, munitevi di una spugna ed imbevetela d’acqua ed usatela per bagnare tutta la zona che dovrete continuare a trattare per avere la vostra parete come nuova. Adesso preparate lo stucco per il muro diluendolo molto ed applicatelo sul muro con la spatola, cercando di non esagerare. Ora dovrete lasciare che lo stucco asciughi bene per poi carteggiare ed applicare il fissativo al muro. Adesso avrete il vostro muro liscio e pulito, finalmente.