Nuova casa: come cavarsela per il trasloco

da , il

    Nuova casa: come cavarsela per il trasloco

    Finalmente avete trovato il nido d’amore da dividere con il vostro uomo oppure avete scelto un piccolo rifugio tutto per voi, per essere indipendenti e lasciare casa dei vostri genitori: ora vi manca solo qualcuno disposto a caricare tutto quello che avete impacchettato e a trasportare l’armadio, gli specchi, le scarpiere e tutti gli altri mobili da cui non riuscite a separarvi. Come fare per traslocare velocemente e senza stress?

    Potrete aspettare di trasformarvi nella versione femminile dell’incredibile Hulk, contattare amici, parenti e vecchie conoscenze per coinvolgerli in questa impresa titanica (sempre che siano così sprovveduti da rispondervi) oppure affidarvi ad una ditta esperta che gestisca tutte le fasi del trasloco per conto vostro.

    Se l’entusiasmo iniziale per la nuova casa vi spinge verso l’idea del trasloco fai da te, pensate prima attentamente all’impegno, non solo in termini di tempo ma anche fisici e mentali, che esso richiede. Non sottovalutate neppure il carico di cose da trasportare: una volta iniziato a impacchettare tutto vi accorgerete di quante inutili cose irrinunciabili avete accumulato negli anni!

    Una recente ricerca ha perfino paragonato lo stress del trasloco a quello di un licenziamento o della fine di un rapporto. Le cose si complicano se la nuova casa si trova in una grande città: ai problemi già illustrati sopra nel caso di trasloco fai da te a Milano o a Roma va considerato anche il tempo che si perde nel traffico. Infine se avete deciso di trasferirvi all’estero affidarsi ad una ditta di traslochi internazionali diventa una necessità più che una scelta volontaria: on line ci sono diverse aziende che propongono preventivi convenienti e offerte.