Oggetti di design: il tavolo come un fiore di loto

da , il

    Oggetti di design: il tavolo come un fiore di loto

    Gli amanti della natura, ed in particolare dei fiori, accolgono sempre con grande entusiasmo oggetti di design e decorativi che ricalcano le forme della natura, soprattutto i petali, le foglie, i rami. L’architettura moderna è infatti spesso ispirata a queste figure, con risultati spesso sbalorditivi, come ad esempio la bellissima Flor Mecanica (il fiore meccanico) del quartiere di Palermo in Buenos Aires. Si tratta di una scultura in alluminio che ritrae un fiore nel pieno della fioritura: uno spettacolo bellissimo. Sullo stessa linea d’onda è Ad Maiora Milano, un’azienda avviata nel 2010 ma con l’esperienza da veterana, grazie all’attenta analisi del mercato dell’arredamento e dei complementi.

    Sicuramente una spinta decisiva proviene dalla promozione di nuovi designer italiani, che con il loro talento e la loro freschezza possono aprire un ventaglio molto ampio di nuove possibilità. Una di questa è rappresentata dalla creazione di tavolini da cocktail che integrano, come portaoggetti o portacandela, il fiore di loto. Il materiale utilizzato per Loto è il ferro e sono disponibili diverse dimensioni e finiture.

    Per rimanere fedeli alle forme della pianta, la base di Loto è costituita dalle gambe-stelo, appositamente intrecciate ad imitare le curve naturali, e termina con il fiore di loto che ‘buca’ il piano del tavolo per riemergere, nel pieno della sua fioritura, dall’altra parte. Una soluzione di design davvero molto convincente.

    Il tavolo è il frutto della collaborazione tra gli architetti e direttori artistici di Ad Maiora, Alberto Zanetta e Giampietro Sacchi.