Oggettistica per la casa: la nuova collezione Christofle disegnata da Karim Rashid

da , il

    Quando l’oggettistica per la casa si trova al cento di una fusione tra architettura e scultura, il risultato è di certo sorprendente. Questo è quanto accade con la nuova collezione di Christofle firmata dal designer Karim Rashid: il concetto di oggetto di arredo si evolve e gli elementi diventano vere e propri ibridi tra scultura ed architettura. Ma la cosa che più sorprende è che tanta bellezza e creatività non restano isolate, ma sono accompagnate da una funzionalità precisa e puntuale. Troviamo quindi oggetti come tavolini in metallo argentato da affiancare ai divani, coppe e altro ancora. Vediamoli nel dettaglio.

    La collezione, resa ancora più preziosa dalla sua tiratura limitata, prevede, tra gli altri, la coppa KasKade, caratterizzata dalla sinuosità delle curve che creano un effetto specchio e di profondità, generato da giochi di luce di tre nastri metallici sovrapposti. Sempre della medesima linea fa parte il tavolino in metallo argentato, la cui struttura si basa ancora, come per la coppa, sulla sovrapposizione di nastri, in modo da creare un effetto vortice.

    Silver Ray è un’altra coppa, di forma circolare, il cui interno è costituito da ben 14 scanalature in Chritofle argentato con le alzate dorate, che si avvolgono in una forma a spirale. Qui l’arredamento diventa vera e propria arte.

    Chiudiamo questa rassegna con l’altro tavolino, Silver Prism, un monolite che richiama alle forme futuristiche, un oggetto di design degno di ‘2001: Odissea nello spazio’, un pezzo forte insomma, che necessita di un ambiente minimal e dai forti connotati. L’utilizzo del Christofle argentato crea i riflessi di luce che mettono in mostra il tavolino e ne esaltano la sua intrinseca potenza.