Opacizzazione del vetro: come decorare con la tecnica dell’acidatura

da , il

    Opacizzazione del vetro: come decorare con la tecnica dell’acidatura

    Per decorare le superfici di vetro è possibile ricorrere alla tecnica dell’acidatura o dell’opacizzazione con la quale è possibile conferire agli oggetti un particolare effetto color ghiaccio. Con questa tecnica è possibile opacizzare completamente le superfici in vetro oppure realizzare degli splendidi disegni o delle decorazioni a mano o con l’aiuto di alcuni stencil. Come prima cosa va ricordato che con la tecnica dell’acidatura o dell’opacizzazione è possibile decorare una qualsiasi superficie in vetro. Questa tecnica però non è adatta e quindi non può essere impiegata per decorare ed abbellire gli oggetti e le superfici in cristallo e in plexiglass. La tecnica dell’acidatura o dell’opacizzazione consiste nell’attaccare le superfici in vetro con una sostanza acida provocando delle microporosità e ottenendo quindi sul vetro effetti di tonalità diversa.

    Normalmente per corrodere il vetro viene impiegato dell’acido fluoridrico. Vista la sua pericolosità si sconsiglia però il suo utilizzo in casa. L’acido fluoridrico, infatti, può essere facilmente sostituito con altri prodotti come delle creme per acidatura meno pericolose e più facili da utilizzare. A questo punto, per decorare il vetro con la tecnica dell’acidatura o dell’opacizzazione potete optare per due diverse procedure. Se volete disegnare ‘a mano’ le decorazione sul vetro dovrete proteggere le zone che desiderate mantenere brillanti con del bitume di giudea o della paraffina. Le zone non coperte saranno, invece, soggette al processo di acidatura e di opacizzazione. Dopo il processo, le parti del vetro assumeranno un caratteristico effetto color ghiaccio. Se, invece, non volete creare a mano il disegno e la decorazione da ricreare sul vetro potete impiegare degli appositi stencil facilmente acquistabili nei negozi di belle arti o in negozi specializzati. Grazie all’utilizzo degli stencil la procedura sarà più semplice e inoltre non sarà necessario l’utilizzo del bitume di giudea o della paraffina.

    Qualsiasi sia la procedura che volete impiegare, per decorare il vetro con la tecnica dell’opacizzazione o dell’acidatura, iniziate con il pulire accuratamente le superfici da trattare con una soluzione di acqua ed ammoniaca. Risciacquate la superficie con acqua ed asciugatela completamente. Dopo di che, con una spatola applicate uno strato di crema per acidatura. Se utilizzate degli stencil sarà sufficiente fissarlo alla superficie da decorare e applicare la crema nelle fessure dello stampino. Se, invece, volete realizzare dei disegni ‘a mano’ dovrete proteggere le parti che si vogliono lasciare brillanti con della paraffina o del bitume di giudea. Applicate la crema per acidatura, lasciatela agire per circa 5 minuti e poi utilizzando un pennello rimuovetela dalla superficie o dall’oggetto decorato. Sciacquate con abbondante acqua ed eliminate i residui della mascherina con dell’alcool. Nello svolgere questa procedura ricordatevi di utilizzare sempre dei guanti.