NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Origano, la coltivazione in vaso e in giardino

Origano, la coltivazione in vaso e in giardino
da in Casa, Giardino ed esterni, Orto
Ultimo aggiornamento:
    Origano, la coltivazione in vaso e in giardino

    La coltivazione dell’origano in vaso e in giardino non presenta grandi difficoltà e quindi, risulta semplice anche per i meno esperti di giardinaggio. L’origano ha anche molti utilizzi. Primo fra tutti è quello in cucina. Inoltre, non tutti sanno che le foglioline di origano sono un ottimo repellente per le formiche. L’origano possiede anche molte proprietà terapeutiche e di bellezza. Ad esempio un infuso di quest’erba può essere utilizzato per un preparare un bel bagno rilassante oppure per lavare e rinforzare i capelli. La pianta è anche molto apprezzata per la preparazione di infusi particolarmente adatti per curare la tosse, le emicranie di origine nervosa, i disturbi dello stomaco e il mal di mare. Insomma, una pianta che non può assolutamente mancare nel nostro orticello.

    Per quanto riguarda la coltivazione, l’origano predilige un clima mediterraneo, quindi caldo, soleggiato, poco piovoso e senza escursioni termiche elevate. Le specie maggiormente coltivate in vaso e in giardino sono il l’Origanum vulgare e l’Origanum majorana (conosciuto anche come maggiorana). La coltivazione in vaso e in giardino di queste due specie di prezzemolo risulta essere molto semplice, infatti, la pianta si adatta a qualsiasi tipo di terreno, purché, ben drenato e privo di ristagni idrici. Per favorire il drenaggio dell’acqua e aumentare la fertilità del terreno possiamo anche aggiungere della ghiaia, della sabbia, della torba e del compost. Un altro importante fattore nella coltivazione in vaso o in giardino dell’origano riguarda l’annaffiatura che, non deve essere abbondante.

    Infatti, l’origano non necessita di frequenti annaffiature, una alla settimana sarà più che sufficiente.

    Inoltre, per una corretta coltivazione in vaso e in giardino dell’origano, tra un’annaffiatura ed un’altra, occorre aspettare che il terreno sia ben asciutto. In particolare, per quanto riguarda la coltivazione in vaso dell’origano, occorre posizionare la pianta in una zona calda e ben soleggiata. Da preferire è anche l’impiego di un vaso di terracotta. Infine, per la corretta coltivazione dell’origano in vaso, un importante accorgimento da tenere è quello di riparare la pianta nei periodi più freddi.

    429

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CasaGiardino ed esterniOrto
    PIÙ POPOLARI