Pasqua 2012: cosa fare?

da , il

    Pasqua 2012: cosa fare?

    Se fate parte della schiera degli organizzatissimi che programmano con sufficiente anticipo ogni loro mossa, saprete sicuramente già cosa fare in questa Pasqua 2012, se invece fate parte del popolo del last minute, quelli che decidono sempre tutto all’ultimo minuto, eccovi qualche idea su come trascorrere l’8 aprile.

    Pasqua 2012 in agriturismo

    pasqua 2012 in agriturismo

    Se il vostro concetto di Pasqua è ancora legato ad un tempo di relax da trascorrere all’aria aperta, lontano dal caos delle città, godendo di sapori genuini e di lunghe passeggiate in campagna, siete candidati a trascorrere la Pasqua 2012 in agriturismo. Secondo una stima di Coldiretti sono circa 200 mila gli italiani che trascorreranno questa Pasqua 2012 in un dei 20 mila agriturismi sparsi su tutto il territorio nazionale. Se sentite il desiderio di immergervi nella natura, degustando prodotti eno-gastronomici di qualità questa è la scelta che fa per voi.

    Pasqua 2012: picnic in campagna

    pasqua pic-nic

    Se non potete permettervi di trascorrere la Pasqua 2012 in agriturismo come magari sognereste di fare, potete ugualmente appagare il vostro desiderio di ruralità concedendovi un picnic all’aria aperta. Sia che abitiate in una grande città che in un piccolo centro, non avrete difficoltà a trovare un prato o un appezzamento di terreno nel quale trascorrere la vostra Pasqua all’insegna del contatto con la natura. Se abitate in un grosso centro urbano potete sempre fare riferimento ad un parco. Tutto quello che vi occorre per trascorrere in maniera gaia e spensierata la vostra Pasqua facendo un picnic è una tovaglia (possibilmente a scacchi bianchi e rossi come nella migliore delle tradizioni), un cesto di vimini che avrete riempito di tramezzini, merendine, frutta e altre delizie culinarie, una palla con cui divertirsi subito dopo pranzo o per i più pigri un buon libro da leggere sotto la fronda ombrosa di un bell’albero.

    Pasqua 2012 a casa e in famiglia

    Pasqua 2012: cosa fare?

    Sarà anche valido il proverbio Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, ma ciò non toglie che se volete trascorrere la Pasqua 2012 a casa, a festeggiare con i vostri familiari tra un abbuffata di abbacchio al forno e quattro chiacchiere gioiose intorno ad una bella fiaschetta di vino, voi non possiate farlo. Complice la crisi, sappiate che se deciderete di trascorrere questa Pasqua 2012 a casa, non sarete di certo i soli. E poi chi lo ha detto che a casa ci si annoia? Può essere un buon motivo per ritrovarsi tutti insieme intorno ad una tavola imbandita, magari in campagna, tra scherzi e risate in un’atmosfera calda e rilassata come solo la famiglia può offrire.