Pavimento in cotto, manutenzione e pulizia ordinaria e straordinaria

da , il

    Pavimento in cotto, manutenzione e pulizia ordinaria e straordinaria

    Il cotto è molto resistente e può essere abbinato a qualsiasi tipo di arredamento. Inoltre, è un materiale poroso, quindi, per essere utilizzato come pavimento, deve essere sottoposto a uno specifico trattamento che lo rende impermeabile. Questo tipo di pavimento, nei primi tre mesi dalla sua posatura, necessita di cure e attenzioni particolari. Terminato questo periodo di tempo, il cotto non richiede una particolare manutenzione e anche la pulizia risulta essere semplice e veloce.

    Manutenzione e pulizia ordinaria del pavimento in cotto

    Per quanto riguarda la pulizia quotidiana del pavimento in cotto, è sufficiente impiegare un panno inumidito con dell’acqua. Per rendere la pulizia del pavimento ancora più accurata, possiamo utilizzare dei detergenti neutri adatti per questo tipo di superficie. E’ opportuno ricordare che, con l’andare del tempo, l’impiego di detergenti o detersivi non adatti o il frequente utilizzo di una lucidatrice a spazzola, può compromettere lo strato superficiale impermeabile del cotto e quindi renderlo più poroso e delicato. Inoltre, una volta l’anno, è consigliabile trattare il cotto con della cera specifica. Questo procedimento permette al nostro pavimento di acquisire nuova lucentezza. Invece, in presenza di un cotto fatto a mano o antico, è consigliabile passare la cera almeno 2 o 3 volte l’anno.

    Manutenzione e pulizia straordinaria del pavimento in cotto

    Per quanto riguarda la manutenzione straordinaria del pavimento in cotto, è consigliabile effettuare una verniciatura protettiva della superficie. Questa operazione permette di proteggere il nostro pavimento, è consigliata almeno una volta ogni 2 anni e deve essere effettuata da addetti specializzati.