Piante da giardino: la passiflora e i suoi fiori colorati

da , il

    Piante da giardino: la passiflora e i suoi fiori colorati

    Le piante da giardino, così come quelle da appartamento, sono la passione di tutti i pollici verdi, e non solo. Io ad esempio sono una totale principiante ma adoro i fiori e le piante e talvolta mi diletto nella loro cura, con risultati purtroppo non sempre positivi. Una delle piante rampicanti che ha di recente attirato la mia attenzione è la passiflora, caratterizzata da fiori bellissimi nella maggior parte dei casi commestibili. Le specie che costituiscono la famiglia, chiamata della Passifloraceae, sono oltre 400, quindi non stupitevi di trovare una grandissima varietà tra gli esemplari di questa pianta.

    La passiflora cerulea è molto diffusa in Italia, perché è quella che si adatta meglio all’inverno e riesce a sbocciare all’aperto anche in questo periodo. I suoi frutti non sono però commestibili, o meglio, non sono considerati tali, ma se ne sconsiglia comunque il consumo.

    Se volete assaggiare dei frutti saporiti e succosi, dovete invece considerare la passiflora quadrangularis, caratterizzata da fusti quadrati ed un fiore colorato dalle notevoli dimensioni.

    Il famoso frutto della passione viene concesso dalla passiflora edulis, una pianta dai colori tenui e molto delicata. Concludiamo con la passiflora mollissima, che presenta dei bei fiori rosa e dei frutti che fanno pensare a delle banane, soprattutto per la loro forma allungata ed il colore giallastro.

    La passiflora è una pianta completa: è colorata, regala frutti prelibati ed è raffinata. Richiede però molta accortezza e cura, soprattutto durante i mesi invernali nei quali dovrebbe stare all’interno, ad eccezione della specie cerulea. La sua fioritura in compenso è molto generosa e ripagherà degli sforzi fatti per accudirla.