Piante di Natale: Stella di Natale

da , il

    Piante di Natale: Stella di Natale

    Abbiamo parlato del magico vischio e oggi eccoci con l’accesissima Stella di Natale. Chi non la conosce? Ormai anche nella nostra cultura è diventata simbolo inconfondibile delle feste natalizie. Questa bellissima pianta però, è di origini messicane, cresce anche al sud della nostra penisola e fiorisce nei primi quindici giorni di dicembre. Furono i conquistatori spagnoli a portarla in Italia ed in Europa. In Messico c’è un leggenda legata a questa pianta che la rende ancora più poetica, benaugurante e natalizia.

    La leggenda legata alla Stella di Natale racconta di una bambina molto povera che viveva in Messico e che aveva il grande desiderio di portare un fiore a Gesù. Voleva un fiore bellissimo, ma non aveva la possibilità di comprarlo. Raccolse delle foglie grandi e le unì in un grande mazzo, legandole insieme con il suo nastro rosso per i capelli. Appena lo depose davanti l’altare le foglie divennero rosse ne fu felicissima perché il suo dono fu considerato il più bello ed il più prezioso di tutti.

    La Stella di Natale è una pianta foto-periodica, cioè la sua fioritura dipende dall’intensità e la quantità di luce che riceve. Inizia il processo di fioritura solo quando il periodo di illuminazione nell’arco della giornata è inferiore alle 12 ore.

    Per avere le Stelle di Natale fiorite per il Natale è sufficiente allungare o accorciare artificialmente la lunghezza del giorno e, se possedete una stella di Natale dall’anno precedente, durante tutto l’anno la dovrete esporre alla luce naturale, potandola solo in giugno, e a dicembre la riporterete in casa ‘accorciandole’ le giornate. In questo modo le foglie diventeranno rosse e la vostra pianta sarà pronta per decorare la vostra casa per le feste di Natale.