Piante grasse colpite dal gelo: cosa fare?

Cosa fare se le piante grasse vengono danneggiate dal gelo? Come prevenirlo e come rimediare in extremis? Ecco alcuni suggerimenti utili per le succulente in inverno.

da , il

    cactus

    Piante grasse colpite dal gelo, cosa fare? Purtroppo durante la stagione fredda le succulente possono accusare cedimenti a causa delle temperature rigide. Non è sempre detto perché alcune sono più resistenti di altre, tuttavia è bene prendere precauzioni sia a fini preventivi che per salvarle in extremis. Ecco alcuni consigli utili.

    Non bagnarle

    annaffiare

    Le piante grasse non vanno bagnate durante l’inverno se stanno all’aperto e andrebbero trasferite in terrazzo in modo da evitare eventuali piogge.

    Lasciarle nei vasi

    succulente

    Se le temperature si abbassano di molto durante l’inverno, è opportuno lasciare le succulente all’interno dei loro vasi e piantarle nel terreno così, coprendo il vaso col terriccio in modo da nasconderlo. Prima della stagione fredda vanno spostate in terrazzo o in casa.

    Piantarle in terreni secchi

    terriccio secco

    Il problema principale per le succulente in inverno non è sempre il freddo ma l’umidità. Ecco perché si consiglia di piantarle, che siano o meno in vaso, in terricci secchi e asciutti, evitando di bagnarle. Tuttavia se il freddo è intenso possono comunque danneggiarsi, per questo è meglio lasciarle in vaso e in inverno spostarle.

    Rimuovere le parti danneggiate

    rimuovere parti danneggiate

    Le parti danneggiate vanno rimosse e la stessa operazione va eseguita in caso di parti scure e molli. Meglio utilizzare un coltello sterilizzato per evitare malattie batteriche e fungine, e procedere senza troppi tentennamenti. I tagli devono essere netti. Il coltello va inoltre pulito ad ogni taglio sempre per evitare la trasmissione di malattie.

    Rimuovere le parti sane

    rimuovere parti sane

    Se la pianta è gravemente danneggiata, è necessario recuperare le parti sane asportandole con tagli netti e lasciarle asciugare per alcuni giorni in un luogo asciutto, non esposto al sole, tuttavia luminoso.

    Interrare le parti sane

    interrare parti sane

    Una volta trascorsi i due giorni, le parti sane vanno interrate in un vaso dove avrai collocato del terriccio. Prediligi una base ricca di sabbia. Trascorsi una decina di giorni, potrai innaffiare leggermente la pianta evitando tuttavia pericolosi ristagni.

    Potare le piante alla base

    potare

    In alcuni casi è meglio potare direttamente la pianta alla base, ovviamente servirà tempo per farla ricrescere ma a volte eseguendo questa operazione, la pianta grassa cresce più sana e rigogliosa.