Piccole librerie: per trovare spazio alla cultura [FOTO]

da , il

    Piccole librerie: per trovare spazio alla cultura. Le mini librerie sono l’ideale per sfruttare al massimo lo spazio a disposizione, il mercato ne propone modelli di tutte le forme e dimensioni, sviluppate in verticale, in orizzontale, realizzate appositamente per poter essere appese o appoggiate alla parete. Gli stili sono altrettanto vari: minimal, moderne, fantasiose, originali, dal fascino antico, dal gusto classico. Ecco allora qualche consiglio sulla scelta delle piccole librerie.

    Piccole librerie da parete

    Libreria-da-parete

    Le mini librerie da parete sono perfette per chi ha poco spazio a disposizione, vanno infatti installate direttamente sui muri, trasformandosi in librerie di design originali e funzionali. Ne esistono di forme e di colori diversi, alcune sviluppate in verticale, altre in orizzontale con moduli che si completano a vicenda correlati tra loro e per i più stravaganti a forma di cubo o di cerchio, come Vortex di Michael Yeung Design.

    Piccole librerie in legno

    piccola-libreria-in-legno

    Le mini librerie in legno, soluzioni salvaspazio per la casa, sono l’ideale per contesti domestici dallo stile country o rustico, ma volendo possono essere inserite anche in ambienti moderni. Il legno è un materiale che coniuga tradizione e calore, resistenza e fascino senza tempo. Il mercato ne propone modelli in legno massello, in rovere o noce, laccati o al naturale, o ancora in frassino spazzolato come la libreria retrodivano Corbezzolo di Le Fablier, pezzo di design raffinato ed elegante.

    Piccole librerie antiche

    libreria-antica

    Per una casa elegante dal sapore retrò, niente di meglio di una piccola libreria antica dalla forma classica, pezzo d’arredo elegante che si presta perfettamente a raccogliere vecchi e nuovi libri, per un ambiente decisamente raffinato.

    Piccole librerie moderne

    piccole-librerie-moderne

    Esistono mini librerie moderne di ogni genere: colorate e vivaci, essenziali, neutre, dalle forme originali o classiche, con vani sui quattro lati, girevoli, da centro stanza o abbastanza grandi da poter essere utilizzate come divisori. Altre ancora componibili, perfettamente adattabili all’ambiente circostante.