Pitturare le pareti, come ottenere l’effetto spugnato

da , il

    Come dipingere le pareti della propria casa? Ci sono vari modi che daranno alla parete effetti diversi a seconda di quello che più vi piace o della stanza che deciderete di decorare. Vi abbiamo parlato dello stucco veneziano, un tipo di decorazione e tinteggiatura molto resistente ma anche lungo da realizzare, nonostante non sia molto difficoltoso. Oggi invece vi parlo dell’effetto spugnato, una tecnica molto semplice da realizzare e che dà un tono originale alle pareti. Non avrete bisogno di tanti attrezzi, anche qui come per tutte le tecniche di tinteggiatura ci vorrà solo un po’ di pazienza. Alla fine del post un utile video tutorial.

    Se non volete dare un colore uniforme e piatto alle vostre pareti allora l’effetto spugnato fa al caso vostro. Il risultato sarà quello che vedete nella foto in alto. Prima di tutto dovrete scegliere il colore da dare al vostro muro, per ogni stanza ne potrete scegliere uno diverso, poi vi dovrete procurare una spugna marina naturale, le spugne tradizionali non vi daranno lo stesso risultato.

    Il colore base della parete dovrà essere il bianco, l’effetto spugnato lo si applicherà sopra. La spugna, durante l’applicazione, non dovrà mai essere bagnata ma solo intinta nel colore altrimenti vi verranno delle colature. La spugna non deve mai essere strisciata sul muro altrimenti si perderà l’effetto ‘bucherellato‘ tipico di questa tecnica.

    Farete una prima passata sull’intera parete e poi, a seconda del vostro gusto, dopo un’ora potrete farne una seconda. Il procedimento è lungo solo perchè, a differenza di una normale tinteggiatura con rullo, dovrete arrivare con la mano su tutti i punti del muro.

    Ecco il video tutorial.