Pot pourri, come fare i sacchetti profumati alla lavanda

da , il

    Pot pourri, come fare i sacchetti profumati alla lavanda

    Come dare un tocco di profumo ai nostri vestiti negli armadi? Con i sacchetti di lavanda. Li possiamo realizzare in casa, servirà solo una pianta di lavanda e come sempre un po’ di fantasia. La lavanda sappiamo tutti che ha dei fiori che emanano un profumo delicato, intenso e di fresco pulito, è una di quelle essenze che non stancano mai e che ha anche molte proprietà curative. I fiori di questa pianta vengono usati in moltissimi modi ed hanno diverse importanti proprietà, la lavanda è un ottimo antistress utilizzato nella medicina naturale, ha proprietà sedative e antispasmodiche infatti è utile per alleviare il mal di testa e i crampi allo stomaco e aiuta a combattere l’insonnia. Ecco perchè viene utilizzato nelle camere da letto ed in particolare per profumare gli armadi.

    Innanzitutto comprate una piantina di lavanda se non la possedete già, la pianta tenderà ad avere un ricco fogliame che taglierete per dar modo alla fioritura di essere più rigogliosa. Sono i fiori che vengono solitamente utilizzati sia per gli infusi che come deodoranti naturali per gli ambienti.

    Una volta cresciuti i fiori li reciderete e li farete essiccare al sole, stando attenti che se le notti saranno troppo umide dovrete ritirarli in casa perchè rischiano di ammuffire. Dopo un paio di settimane li potrete mettere in un sacchetto ed appenderli nell’armadio oppure riporli nei cassetti. I sacchetti di lavanda possono anche essere messi nelle buste o negli armadi dove riporrete gli indumenti o le coperte invernali che conserverete per l’estate, in autunno ritroverete i panni profumatissimi e freschi.

    Per i sacchetti potreste usare quelli che contengono i confetti e quindi riciclarne qualcuno ricevuto ad un matrimonio oppure pensare di fare dei sacchetti decorati magari al punto croce. Nelle mercerie troverete dei piccoli sacchetti con una parte fatta apposta per essere ricamata. Di seguito lo schema per il punto a croce con l’illustrazione della lavanda.