Potare le rose, quando e come

da , il

    Potare le rose, quando e come

    Le rose sono dei fiori meravigliosi che hanno bisogno di essere potate periodicamente per farle rimanere sane nel tempo.

    Ogni anno dobbiamo dedicare parte del nostro tempo a potarle. La potatura delle rose varia in base alla specie scelta da voi ed alla loro fioritura. Infatti, come ben sapranno le amanti di questo splendido fiore, le piante di rose a seconda della loro specie, facile da individuare dal fiore che nascerà, hanno differenti tempi di fioritura .

    Di seguito vi fornirò alcune semplici ed efficaci mosse per mantenere sempre viva e splendente la vostra

    pianta di rose di modo che ogni anno potrete godervi lo spettacolo della vostra creatura.

    Tutte le rose devono essere potate annualmente, il periodo più idoneo per potarle è verso la fine di marzo , quando il clima diventa più mite. La cosa più imporante infatti è di non potare le rose se fa ancora molto freddo : in quel caso vi conviene aspettare ad intervenire.

    Bisogna imparare a riconoscere la differenza tra i rami più giovani e quelli più datati , ma non preoccupatevi perchè è semplicissimo. Quelli più giovani sono di un verde più vivace ed hanno le gemme da cui spunteranno le rose al tempo debito se avrete fatto un buon lavoro di potatura. E’ indispensabili usare attrezzi appositi per il giardinaggio che troverete in tutti i centri che si occupano di questo hobby. Ora, veniamo al dunque: dovete potare le vostre rose tagliando i rami più vecchi in diagonale di modo che l’acqua vi scivoli soprà altrimenti i rami potrebbero marcire. Il fine è di lasciare tre o quattro gemme sui rami giovani e circa 6 in quelli più vecchi. Non preoccuparti di tagliare troppo, perchè la pianta di rose vi sarà riconoscente al tempo della fioritura, riempendosi di bellissime rose. Provate, il risultato è garantito.