Pouf fai da te, come realizzarlo

da , il

    Pouf fai da te, come realizzarlo

    Un pouf a sacco contrariamente a quanto si pensa non è affatto scomodo e può essere impiegato per dare un tocco di fantasia e originalità al soggiorno o alla camera da letto. Invece di acquistarlo possiamo anche realizzarlo fai da te, senza intaccare il portafoglio. Ecco come realizzare il pouf fai da te. Anzitutto, il procedimento dovrà essere ripetuto per 2 volte, in quanto dovremo produrre due sacchi (uno interno e uno esterno). Per preparare questo complemento possiamo utilizzare un qualsiasi tipo di stoffa purché sia resistente. Per il sacco interno possiamo impiegare anche una semplice fodera dato che esso verrà rivestito da quello esterno.

    Occorre procurarsi anche del polistirolo espanso a pallini che utilizzeremo per realizzare l’interno del pouf. Per prima cosa bisogna ritagliare dalla stoffa un cerchio di 1 metro di diametro e tre spicchi si stoffa (con le basi leggermente arrotondate) di circa 1,5-2 metri di altezza e mezzo metro di larghezza. Possiamo anche realizzare dei pouf di differenti dimensioni in questo casa basterà rispettare le proporzioni. Per realizzare il sacco interno procediamo cucendo i tre spicchi al cerchio e poi cuciamoli tra loro, ottenendo una specie di cono.

    Prima di chiudere il sacco completamente occorre immettere al suo interno le palline di polistirolo espanso. Questa procedura deve essere ripetuta una seconda volta per realizzare il sacco esterno. In questo caso è opportuno però cucire una cerniera su un lato del sacco che ci consentirà si togliere facilmente il sacco interno da quello esterno. Infine immettiamo il sacco interno in quello esterno e il gioco è fatto. Il vostro pouf è pronto per l’uso!