Regali di Natale gastronomici: cheap o chic ma sempre di tendenza

da , il

    Regali di Natale gastronomici: cheap o chic ma sempre di tendenza

    Se non avete ancora deciso cosa regalare in occasione delle festività vi consiglio caldamente di optare per dei regali di Natale gastronomici, una tendenza che negli ultimi anni è diventata sempre più diffusa e che si presta per altro alle esigenze di tutte le tasche.

    I regali di Natale gastronomici offrono, infatti, una vasta gamma di possibilità tra cui scegliere che vanno dalla bottiglia di vino importante e costosa al vasetto di miele artigianale che possiamo acquistare per pochi euro in una delle tante bancarelle sparse nei mercatini natalizi.

    Ma vediamo di scendere un po’ nel dettaglio. Se i vostri amici amano il buon vino, a prescindere dalla tipologia di vino per la quale opterete (rosso, bianco, fermo o spumante) vi consiglio di scegliere un vino italiano. Tra i preferiti dagli intenditori ci sono sicuramente i vini Veneti (Amarone, Valpolicella, Soave, Bardolino, Custoza. Lessini Durello), seguiti da quelli Piemontesi e dai vini Toscani. Un certo interesse riscuotono anche i vini del Friuli Venezia Giulia e gli spumanti di Franciacorta e del Trentino.

    Se invece i vostri amici sono astemi, ma amanti del mangiar sano potete optare per del formaggio stagionato. I migliori sono quelli prodotti con latte d’alpeggio (Bagòss – Monte Veronese stravecchio – Castelmagno, Pecorino Toscano). Se regalare solo del formaggio vi appare riduttivo potete sempre abbinare delle marmellate o delle confetture di frutta, ma anche mostarde o castagne lessate o candite. Se ritenete che il formaggio possa rappresentare un dono poco gradito un’alternativa altrettanto golosa è rappresentata dai salumi prodotti artigianalmente con carni di suini speciali (Suino Nero dei Nebrodi, Cinta Senese, Mora Romagnola).

    Nell’ambito dei regali di Natale gastronomici un prodotto che risulterà certamente gradito ai golosi è il cioccolato, fondente in tavoletta o alla nocciola a seconda dei gusti, da abbinare ai tradizionali dolci natalizi pasticceria pregiata.

    Se vi recate nelle classiche boutique enogastronomiche troverete, oltre ai prodotti a cui ho fatto cenno, anche salse biologiche, sughi particolari, panpepato, torrone , panforte , specialità regionali varie e molte altre prelibate ricercatezze alimentari, già inserite all’interno di gradevoli confezioni.

    Potete regalare separatamente ciascuno di questi prodotti o creare una cesta di Natale, a seconda della spesa che volete sostenere. Se optate per regalare un solo prodotto, un’idea simpatica potrebbe essere quella di accostarlo ad un libro di cucina a tema: un libro dedicato ai vini se regalate del vino, uno dedicato ai dolci se optate per un dolce, uno dedicato al formaggio e ai salumi se decidete per questo tipo di dono e così via di seguito.

    Un unico accorgimento: optare per dei regali di Natale gastronomici implica la buona conoscenza da parte vostra dei gusti del destinatario dei vostri doni. Ricordate che non c’è nulla di peggiore che regalare del vino ad un astemio o del salame ad un vegetariano!

    Foto di balancin0382