Ricetta Cappelletti di Quaresima romagnoli

da , il

    Ricetta Cappelletti di Quaresima romagnoli

    A Piacenza per il giorno di Pasqua si usa preparare come primo piatto del menù pasquale i Cappelletti di Quaresima. L’Emilia-Romagna è famosa per i suoi tortellini in tutto il mondo e quindi non potevano mancare sulla tavola anche per il giorno di Pasqua. Per questa occasione però non si utilizzano i normali tortellini, ma si preparano i Cappelletti, un tipo di pasta molto simile ai tortellini, ma con delle particolarità in più. Preparare i Cappelletti di Quaresima non è difficile, basterà avere gli ingredienti giusti, un po’ di tempo e pazienza ed amare cucinare e preparare i piatti con le proprie mani. Ora vi darò la ricetta dei Cappelletti di quaresima romagnoli.

    Per realizzare la ricetta dei Cappelletti di Quaresima romagnoli per 4 persone avrete bisogno dei seguenti ingredienti: per il ripieno, vi occorreranno 500 g di ricotta, 100 g di parmigiano, 2 uova ed un pizzico di noce moscata. Per preparare la sfoglia, vi basteranno 400 g di farina e 4 uova e per il condimento: 150 g di burro, 5-6 foglie di salvia e sale e pepe nero. Per realizzare la vostra ricetta pasquale dovrete preparare la sfogliadei Cappelletti come prima cosa, quindi dovrete sgomberare un ripiano di legno (anche il tavolo è perfetto) e mettere la farina a fontana, le quattro uova ed un pizzico di sale. A questo punto dovrete iniziare ad amalgamare gli ingredienti e successivamente a lavorare l’impasto, per alcuni minuti, fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi che dovrete lasciare riposare sotto un canovaccio per mezzora almeno. Intanto che riposa la pasta potrete occuparvi del ripieno. Procuratevi un contenitore e mescolate la ricotta, il parmigiano, le uova e la noce moscata, molto bene perchè diventi un composto unico e senza grumi. Adesso potrete tornare alla sfoglia, che dovrete stendere con il mattarello per farla diventare sottile. Una volta stesa tutta la pasta tagliatela a quadratini di 5 cm per lato ed, aiutandovi con un cucchiaino, mettete il ripieno e chiudete il quadrato a triangolo facendo aderire bene i bordi. Ora dovrete dare la forma ai vostri Cappelletti di Quaresima, girandoli, uno ad uno, intorno ad un dito e sovrapponendo le due estremità. A questo punto i Cappelletti saranno pronti, non vi resterà che cucinarli in abbondante acqua salata e condirli con la salvia ed il burro fuso.