Ricetta cassata siciliana, il dolce di Pasqua

da , il

    Ricetta cassata siciliana, il dolce di Pasqua

    La cassata siciliana è un dolce famoso in tutta Italia ed anche in altre parti del mondo in cui è stato esportato, ma ovviamente nella sua terra d’origine la cassata è fantastica. Oggi la cassata si prepara e si mangia tutto l’anno per il successo che ha avuto, ma molti non sanno che è nata come dolce pasquale. La cassata è nata dalla preparazione delle monache che la facevano per la Pasqua ed esiste addirittura un proverbio che dice: ‘Meschino chi non mangia la cassata la mattina di Pasqua’. Per tradizione la cassata veniva preparata e regalata al capofamiglia. Fare la cassata siciliana è laborioso, ma con la ricetta potrete provarci anche voi.

    La cassata siciliana essendo un dolce pasquale dalla ricetta laboriosa, ha bisogno di numerosissimi ingredienti per la realizzazione delle sue diverse parti: il pan di Spagna, la pasta di mandorle, la crema di ricotta, la glassa, la bagna e la decorazione. Ora vi dirò cosa vi servirà per preparare la vostra cassata siciliana. La prima cosa che dovrete acquistare è il pan di Spagna. Per la pasta di mandorle serviranno: 180 gr di mandorle dolci, 20 gr di mandorle amare, 200gr di zucchero a velo, 100 ml di acqua ed il colorante verde per alimenti. Per fare la crema di ricotta occorrono: 300 gr di ricotta, preferibilmente di pecora, 100 gr di gocce di cioccolato, 100 gr di zucchero a velo e 50 gr di zuccata a cubetti. Per la glassa dovrete reperire: 350 gr di zucchero a velo, 1 albume d’uovo, 3 cucchiai di succo di limone ed una stecca di vaniglia. Per la bagna sono indispensabili: 200 ml di acqua, 2 cucchiai di zucchero, una buccia di limone grattugiato e del maraschino. Infine per la decorazione basteranno: 100 gr di zucchero, della frutta candita e dei confettini di zucchero colorati. Dopo questa sfilza di ingredienti potrete finalmente passare alla preparazione del vostro dolce, non vi scoraggiate perchè il risultato vi gratificherà per tutto il tempo e l’amore che metterete nel fare la vostra cassata siciliana. Partiamo dalla pasta di mandorle. Per ottenere la pasta di mandorle dovrete tritare le mandorle aggiungendo un pò di zucchero, poi dovrete fare sciogliere lo zucchero mettendolo in un pentolino sul fuoco, aggiungere la farina di mandorle che avrete ottenuto e mischiare velocemente il tutto fino a formare un panetto. A questo punto dovrete mettere il panetto sul piano d’appoggio nella vostra cucina, farlo raffreddare e lavorarlo fino ad ottenere un composto liscio e morbido. Una volta ottenuto l’impasto dovrete usare il colorante verde sui 2/3 di questo, infarinare il piano d’appoggio, stendere la pasta di mandorla a sfoglia e formare dei rettangoli di pasta verde e dei rettangoli di pasta naturale delle stesse dimensioni. Ora dovrete passare a fare la bagna mettendo in un pentolino acqua, zucchero e buccia di limone, fatela bollire finchè non sarà divenuta la metà ed a questo punto versate e mescolate la stessa quantità di maraschino. Adesso tagliate il pan di Spagna a fette, imbevetelo nella bagna e rivestite lo stampo della cassata. Ora non vi resta che preparare la crema di ricotta, mescolando la ricotta, le gocce di cioccolato e lo zucchero a velo, poi versate sul pan di Spagna la crema di ricotta e fate un altro strato di pan di Spagna inzuppato. A questo punto coprite con la pellicola trasparente, metteteci sopra un peso e fate riposare il composto in frigorifero per una notte. La mattina successiva cominciate preparando la glassa. Mettete lo zucchero a velo in un contenitore con una stecca di vaniglia, poi aggiungete l’albume d’uova e i 3 cucchiai di succo di limone ed iniziate a mescolare fino ad ottenere una soluzione cremosa ed omogenea ed eliminate la stecca di vaniglia. Capovolgete la cassata siciliana su un piatto, ricopritela di glassa e decorate il tutto con la frutta candita e lasciate asciugare. Adesso la vostra cassata siciliana è pronta per essere ‘divorata’.