Ricetta panzerotti pasquali pugliesi

da , il

    Ricetta panzerotti pasquali pugliesi

    In Puglia per il giorno di Pasqua è tradizione portare in tavola i panzerotti caldi, che possono essere serviti prima di iniziare il pranzo pasquale oppure possono fungere da secondo piatto vegetale, per tutti i commensali che non mangiano carne o non amano particolarmente la carne di agnello. I panzerotti vengono preparati in occasione di tutte le ricorrenze importanti, ciò che cambia è il ripieno. I panzerotti pasquali pugliesi sono caratterizzati da un ripieno di magro e privo di carne, quindi totalmente vegetali. Qui di seguito vi darò la ricetta dei panzerotti pasquali pugliesi di modo che regnino anche sulla vostra tavola per il giorno di Pasqua.

    Per preparare la vostra ricetta pasquale dei panzerotti pasquali pugliesi per 6 persone vi occorreranno i seguenti ingredienti:

    Per la pasta:

    - 300 g di farina

    - 25 g di lievito di birra

    - sale q.b.

    Per il ripieno:

    - pepe q.b.

    - 400 g di ricotta

    - prezzemolo tritato

    - 1 uovo sbattuto

    - olio d’oliva per friggere q.b.

    Il procedimento per la preparazione dei vostri panzerotti pasquali pugliesi è semplice e non richiede molto tempo. La prima cosa da preparare sarà la pasta. Mettete sul vostro piano d’appoggio la farina a fontana e aggiungete il lievito sciolto in acqua tiepida con un pizzico di sale ed iniziate ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto ricoprite l’impasto con un canovaccio umido e ponetelo nel posto più caldo della casa , lasciandolo lievitare per circa 1 ora. Trascorso il tempo necessario alla lievitazione, stendete la pasta con l’aiuto del mattarello a circa mezzo cm di spessore e ritagliate dei dischetti, su ogni dischetto mettete al centro il ripieno, ottenuto mescolando in una ciotola la ricotta, il prezzemolo e l’uovo, spennellate i dischi con acqua tiepida per far sì che sia più facile unirli per formare dei fagottini. Ora non vi resta che friggerli in olio abbondante finchè non diventano dorati e fare asciugare l’eccesso di olio su della carta assorbente. Adesso i vostri panzerotti pugliesi saranno pronti da servire.