Ricetta vitello e carciofi, un’alternativa all’agnello pasquale

da , il

    Ricetta vitello e carciofi, un’alternativa all’agnello pasquale

    Per il pranzo di Pasqua preparare l’agnello di secondo è quasi un obbligo della cucina italiana, ma se non digerite l’agnello, non vi piace oppure volete cambiare esiste un’ottima ricetta alternativa all’agnello pasquale: il vitello con i carciofi. Il vitello è un tipo di carne sicuramente più magra dell’agnello e la ricetta di vitello e carciofi, unendo alla carne la verdura, è un ottimo secondo con contorno, quindi sarà più semplice da fare e vi porterà via molto meno tempo ed i vostri ospiti rimarranno piacevolmente colpiti dalla vostra scelta culinaria per il menù di Pasqua. Ora vi darò la ricetta di vitello e carciofi per aggiungere un tocco nuovo al vostro menù pasquale.

    Gli ingredienti per preparare la ricetta di Pasqua del vitello coi carciofi per 4 persone sono: 600 gr di fettine di vitello tagliate molto fini, 1 bicchiere di vino bianco, 100 gr di groviera tagliata a fettine fini, 50 gr di prosciutto cotto a dadini, 8 carciofi, 1/2 cipolla tritata, olio, sale e pepe quanto basta. Ora passiamo alla preparazione della ricetta e, come sempre, quando ci sono le verdure, dovrete iniziare da quelle. Cominciate a pulire i carciofi togliendo le foglie più esterne, che sono le più dure, e la barba all’interno del carciofo. A questo punto dovrete tagliare i carciofi a spicchi molto piccoli e mettere in una pentola antiaderente cipolla, prosciutto cotto e olio. Adesso accendete il fuoco e fate soffriggere la cipolla, quando diventerà dorata aggiungete i carciofi ed il vino e cuoceteli fino alla completa evaporazione del vino bianco. A fine cottura aggiungete sale e pepe, togliete i carciofi dal fuoco ed iniziate a farcire, con uno spicchio di carciofo, una fettina di groviera e legatela con un filo di erba cipollina formando un piccolo involtino. Ora prendete una teglia da forno ed ungetela con l’olio d’oliva, adagiate gli involtini nella teglia aggiungendo sale e pepe. Poi disponete nella stessa teglia le fettine di vitello ed i carciofi avanzati dagli involtini e fateli cuocere in forno a 200 gradi per 15 minuti. A mezza cottura aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco e trascorsi i 15 minuti estraete la teglia dal forno, impiattate il vitello con i carciofi e servite ben caldo. Il vitello con i carciofi cucinato in questo modo è un secondo piatto dal gusto raffinato e delicato.