Ricette di Pasqua, l’Agnello al finocchio selvatico

da , il

    Ricette di Pasqua, l’Agnello al finocchio selvatico

    Manca ancora poco più di un mese all’arrivo della Pasqua ma, per preparasi al meglio a questo evento, è sempre bene anticiparsi un po’ con le decorazioni di casa e le ricette che vogliamo preparare. Proprio in questo periodo sarà molto utile la ricetta dell’agnello di Pasqua, un piatto immancabile della tradizione pasquale. Oltre alla versione classica di questo piatto possiamo dilettarci a realizzare una delle tante varianti che verranno apprezzate allo stesso modo. Tra queste troviamo la ricetta dell’agnello pasquale al finocchio selvatico. Anzitutto, per prepararlo ci occorrono i seguenti ingredienti: 1,250 kg di agnello (con ossa), 100 grammi d’olio, un mazzo di finocchi selvatici, quattro patate, 80 grammi di olive verdi snocciolate, quattro foglie d’alloro, due chiodi di garofano e infine del sale e del pepe.

    Per preparare l’agnello al finocchi selvatico iniziamo col tagliarlo a pezzi. Dopo di che, in un tegame largo, procediamo con la cottura facendolo rosolare nel burro e facendo attenzione a girarlo da tutti i lati affinché possa dorarsi in modo omogeneo. Successivamente tritiamo i finocchi e tagliamo le patate (precedentemente pelate) a cubetti (non molto grandi) e condiamo l’agnello.

    Infine, saliamo l’agnello, cospargiamolo di pepe e bagniamolo con un bicchiere d’acqua. Copriamo il tegame con un coperchio e facciamolo cuocere per circa 30 minuti. A questo punto uniamo all’agnello le olive, l’alloro e i chiodi di garofano, giriamo il tutto e coprendo ancora una volta il tegame con un coperchio proseguiamo la cottura per altri 20 minuti. Il piatto è pronto per essere gustato!