Rimedi anti caldo per cane e gatto: quali sono quelli più efficaci

Scopriamo quali sono i rimedi anti caldo per cane e gatto più efficaci. Anche gli animali domestici soffrono le alte temperature estive e possono addirittura essere colpiti da colpi di calore, scopriamo come proteggerli con semplici rimedi a portata di tutti, e come evitare conseguenze pericolose per la loro salute.

da , il

    Rimedi anti caldo per cane e gatto: quali sono quelli più efficaci

    Scopriamo quali sono i rimedi anti caldo per cane e gatto più efficaci. Con l’arrivo della bella stagione e l’aumento delle temperature, anche gli animali domestici soffrono il caldo, non a caso dormono più del solito accovacciandosi in luoghi riparati dal sole o su pavimenti freschi. Ma le insidie maggiori per gli animali domestici arrivano dai famosi colpi di calore, che possono colpire gli animali esattamente come noi uomini. Scopriamo come rinfrescare il cane quando fa caldo, cosa fare se il cane ha la febbre e come non far soffrire i mici di casa.

    Come non far soffrire il caldo ai cani

    Se vi state domandando, “il mio cane soffre il caldo?”, la risposta è affermativa ma detto questo, come non far soffrire il caldo ai cani? Purtroppo anche loro soffrono le alte temperature estive, addirittura più degli umani, perché quando la loro temperatura corporea si alza, faticano maggiormente a ridurla. E’ tramite la bocca che si raffreddano facendo passare più aria e aumentando la frequenza degli atti respiratori, difatti le ghiandole sudoripare dei cani sono localizzate esclusivamente tra le dita delle zampe. Questo fa intuire che è molto importante tenerli in ambienti arieggiati e non chiuderli mai in auto. I cani con limitazioni respiratorie come i bulldog sono ancora più a rischio. Stessa cosa vale per i gatti che però sono più abili a trovare soluzioni anti-caldo in autonomia e quindi necessitano solitamente di minori interventi.

    Ma allora cosa fare per il caldo nei cani e nei gatti? Assicurargli una postazione all’ombra e possibilmente ventilata, non fargli mai mancare una ciotola di acqua fresca e cibo leggero, quindi più digeribile. Qualora il cane, o il gatto, accusi un colpo di calore, è consigliabile bagnarlo subito con dell’acqua applicando, se possibile, nell’interno coscia dei siberini ghiacciati rivestiti con stoffa. Evitate anche di portare i cani in spiaggia nelle ore più calde e non lasciate residui di cibo nelle ciotole perché con il caldo sono più soggetti a decomposizione. Evitate per proteggerli dal calore lunghe passeggiate con l’animale nelle ore più calde e in ogni caso portatevi appresso sempre dell’acqua per dissetarlo. Attenzione infine ai parassiti che in estate proliferano più velocemente e debilitano l’animale, per evitarlo è sufficiente utilizzare degli antiparassitari.

    Cane respiro affannoso improvviso

    Caldo+cane è un binomio rischioso perché come abbiamo visto anche loro soffrono le alte temperature, accusando talvolta veri e propri colpi di calore. L’eventuale respiro affannoso improvviso del cane ne è un sintomo e in queste circostanze è importante agire tempestivamente, raffreddando il corpo con dell’acqua fresca o dei siderini. Anche se è normale che i cani aumentino la frequenza dei respiri durante il caldo, proprio per raffreddarsi, se il respiro diventa eccessivo, accompagnato da evidente sforzo, allora c’è da preoccuparsi. In questi casi, anche se doveste riuscire a raffreddare l’animale, portatelo sempre dal veterinario per assicurarvi che vada tutto bene.